Creme Solari: come sceglierle

Autore: Prof. Enzo Berardesca
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Godersi l’estate significa anche aver cura della propria pelle. Importantissima è, infatti, la scelta della protezione solare più adatta. Come farlo? Ce lo spiega il Prof. Enzo Berardesca, esperto in Dermatologia a Roma.

Perché è importante proteggersi dal sole?

I raggi solari sono parte della radiazione elettromagnetica che colpisce la terra e che è composta principalmente dai raggi ultravioletti e la luce visibile. A loro volta, gli ultravioletti si dividono in UVC, UVB e UVA in ordine di lunghezza d’onda, quindi di potenza. Gli UVC, i più forti, non raggiungono la terra e sono filtrati dalla fascia di ozono, mentre gli UVB e gli UVA arrivano sulla terra. Gli UVB sono responsabili delle scottature e, a seguito dell’esposizione cronica, dei tumori della pelle. Gli UVA sono i più deboli e sono causa dopo esposizione prolungata dell’invecchiamento cutaneo e delle rughe.

È meglio scegliere una crema solare con protezione alta?

Bisogna sempre scegliere una protezione alta ovvero almeno 30 in inverno e 50 d’estate. Questo vale ancora di più se si ha pelle chiara o i capelli rossi perché’ si è meno protetti naturalmente. Sull’etichetta bisogna guardare il fattore di protezione UVB, noto anche come SPF. Da poco viene anche indicato il fattore di protezione UVA che deve essere di circa 1/3 rispetto a quello UVB.

La stessa crema solare usata dagli adulti può essere usata sui bambini?

Nei bambini la protezione deve essere ancora più attenta in quanto la loro pelle è più delicata. É opportuno possibilmente utilizzare anche una protezione con mezzi fisici quali cappellini e magliette.

Quando va applicata la crema solare?

La crema va applicata poco prima dell’esposizione solare e l’applicazione va ripetuta ogni 3 ore circa. Anche nel caso di creme resistenti all’acqua è comunque opportuno dopo un bagno lungo riapplicarla, in quanto il potere filtrante si deteriora abbastanza rapidamente.

È sconsigliabile usare oli solari e acceleratori dell’abbronzatura?

Gli acceleratori di abbronzatura sono semplicemente delle sostanze che stimolano la produzione di melanina, ma non forniscono da soli una protezione, quindi vanno comunque associati ad una protezione, soprattutto nelle prime esposizioni quando l’abbronzatura stessa non si è ancora formata.

Prof. Enzo Berardesca
Dermatologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies