Denti del giudizio inclusi: eruzione e igiene orale!

Autore: Dott. Valerio Ramieri
Pubblicato:
Editor: Antonietta Rizzotti

I denti del giudizio, chiamati anche ottavi, sono gli ultimi denti a comparire in bocca, di solito tra i 18 e i 25 anni. Il Dott. Valerio Ramieri, esperto in Chirurgia Maxillo-facciale a Roma, ci parla dei processi infiammatori che possono accompagnare l’eruzione di un dente del giudizio incluso.

Quali sono le situazioni che si possono presentare durante l’eruzione dei denti del giudizio?

Nella maggior parte dei casi la loro crescita o eruzione si fa sentire e questo potrebbe favorire l’insorgere di situazioni che riguardano soprattutto la posizione e la direzione del dente all’interno della cavità orale:

  • Dolore durante l’eruzione
  • Infiammazione della gengiva circostante
  • Inclusione
  • Posizione non in linea rispetto agli altri denti
  • Dente parzialmente ritenuto
  • Dente in posizione orizzontale

Che cos’è un dente del giudizio incluso?

Un dente del giudizio viene definito incluso quando non riesce a perforare la gengiva, non comparendo nel cavo orale.

Quando, invece, il dente riesce a perforare la gengiva ma non riesce a “spuntare” del tutto, potrebbe essere causa di pericoronite, ovvero una particolare forma di gengivite che, se trascurata, può causare una forte infiammazione dei tessuti molli dei molari superiori e inferiori in fase di eruzione.

Questo fenomeno si verifica quando all’interno della bocca non vi è sufficiente spazio, motivo per cui rimangono spesso inclusi all’interno dell’osso o parzialmente fuoriusciti ma coperti da un lembo gengivale.

Quanto è importante l’igiene orale di un dente del giudizio incluso o in fase di eruzione?

Una buona igiene orale rappresenta il primo passo per evitare che piccoli frammenti di cibo possano rimanere intrappolati nello spazio tra la gengiva e il dente stesso.
I batteri che si formano in bocca possono dare origine a processi infiammatori che portano ad ulteriori complicazioni, come gli ascessi.

Ci possono essere complicanze a seguito dell’estrazione di un dente del giudizio incluso?

L’estrazione di un dente del giudizio incluso se correttamente eseguita prevede un post operatorio semplice. Anche i denti più vicino al nervo trigemino posso essere trattati  ambulatorialmente. Circa il 90% dei denti del giudizio può essere estratto in anestesia locale senza rischi o complicanze. In una piccolissima percentuale dei casi si può avere qualche lieve disturbo della sensibilità del labbro inferiore che recupera in breve tempo.

Il recupero del paziente è abbastanza rapido, solitamente avviene durante lo stesso giorno dell’estrazione, in cui potrà essere avvertito un lieve gonfiore nella parte trattata. Al fine di facilitare la guarigione è consigliato assumere una dieta morbida e tiepida per alcuni giorni.

 

Dott. Valerio Ramieri
Chirurgia Maxillo-facciale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies