Dolore al ginocchio: quando è necessario consultare uno specialista!

Autore: Prof. Carmine Del Gaìzo
Pubblicato: | Aggiornato: 22/11/2018
Editor: Antonietta Rizzotti

La maggior parte delle problematiche legate al ginocchio si verificano imprevedibilmente e non è possibile prevenirle. Possono verificarsi a causa di infiammazioni delle articolazioni, di traumi o di movimenti improvvisi che forzano il ginocchio oltre la sua normale capacità. Il Prof. Carmine Del Gaizo, esperto in Ortopedia e Traumatologia a Palermo e Marsala, ci espone un quadro generale delle cause e dei sintomi relativi al dolore.

Quali sono le principali cause del dolore al ginocchio?

Il dolore al ginocchio è una condizione molto diffusa che generalmente colpisce tutte le fasce d’età. Può essere il risultato di una lesione, come un legamento rotto o un danno cartilagineo oppure una irradiazione dolorosa per problemi in altri distretti anatomici.

Alcune condizioni patologiche, tra cui l'artrite, la gotta e le infezioni, possono anche causare dolore. Molti tipi di dolore minore rispondono bene alle misure di auto-cura (ghiaccio, riposo, antinfiammatori da banco), mentre la terapia fisica e le ginocchiere possono aiutare ad alleviarlo.

In alcuni casi, tuttavia, potrebbe essere opportuno richiedere una visita specialistica.

Quali sono i principali sintomi dei traumi al ginocchio?

L’intensità del dolore al ginocchio può variare a seconda della causa del problema, anche se, a volte, può manifestarsi senza che sussistano segni locali come il gonfiore o il calore.

I segni e sintomi che a volte accompagnano il dolore includono:

  • Gonfiore
  • Rigidità
  • Rossore
  • Calore al tatto
  • Debolezza o instabilità
  • Rumori o scrosci
  • Incapacità di raddrizzare completamente il ginocchio

Quando vedere uno specialista?

In caso di dolore al ginocchio si consiglia di consultare il parere di un medico specialista nei seguenti casi: 

  • Se non puoi sopportare il peso sul tuo ginocchio;
  • Se risulta evidente un marcato gonfiore;
  • Se non sei in grado di estendere il ginocchio o di fletterlo completamente;
  • Se sussiste un'evidente deformità alla gamba o al ginocchio;
  • Se vi è manifestazione di febbre, oltre ad arrossamento, dolore e gonfiore;
  • Se vi è instabilità;
  • Se non ci sono segni locali e il dolore al ginocchio è accompagnato da dolori in altre sedi de corpo.

Inoltre, si consiglia di non eseguire mai indagini strumentali come ecografie o radiografie se non espressamente richieste dallo specialista. Si rischierebbe di perdere soltanto tempo e di sottoporsi ad inutili radiazioni senza arrivare ad una diagnosi.

Prof. Carmine Del Gaìzo
Ortopedia e Traumatologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies