Dottore, ho la cataratta!

Autore: Dott. Antonio Saverio Perez
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

La cataratta è una patologia che determina una progressiva riduzione della vista fino a portare, in alcuni casi, alla cecità. Il nostro esperto in Oculistica a Milano, il Dott. Antonio Saverio Perez, ci parla di questa malattia che colpisce gli over 65

Mi è stata diagnosticata una cataratta: di cosa si tratta?

La cataratta è una malattia che provoca un’opacizzazione graduale del cristallino, una lente che, situata dietro l’iride, consente la messa a fuoco dei raggi luminosi al centro della retina. Questa lente è generalmente trasparente e la sua opacizzazione ostacola il passaggio della luce, deteriorando la vista.

Come posso capire se la mia cataratta è dovuta all'età?

Generalmente la cataratta colpisce gli anziani a causa del normale invecchiamento che provoca l’opacizzazione e l’indurimento del cristallino, infatti ne soffre:

  • Circa il 10% delle persone sotto i 65 anni;
  • Circa il 30% dei pazienti tra i 65 e i 75 anni;
  • Circa il 50% dei soggetti tra i 75 e gli 85 anni;
  • Circa il 70% degli over 85.

La cataratta legata all’età si presenta in entrambi gli occhi, anche se spesso danneggia più un occhio dell’altro. Oltre a questo fattore, può essere causata da:

  • Traumi: es. incidenti stradali;
  • Fattori tossici: assunzione di farmaci, radioterapia, raggi UV, fumo;
  • Malattie croniche: eczema generalizzato, diabete mal compensato;
  • Fattori congeniti: alcune cataratte possono manifestarsi fin dalla nascita o essere conseguenti a malattie contratte dalla madre durante la gravidanza.

Quali sono i sintomi di una cataratta?

La cataratta si presenta con una sintomatologia abbastanza specifica:

  • Riduzione dell’acuità visiva
  • Vista offuscata, in particolare da lontano
  • Visione doppia
  • Percezione attenuata di colori e contrasti
  • Fotofobia in presenza di luci particolarmente forti (es. fari di un’auto)

Oltre a questi, quando la malattia raggiunge la fase avanzata, la pupilla acquisisce un colore giallastro.

Come si può curare?

I colliri non diminuiscono né sono in grado di frenare l’avanzamento della malattia, per questo motivo il trattamento della cataratta è esclusivamente chirurgico e prevede la sostituzione del cristallino. Esistono però delle misure preventive che possono ritardare l’avanzamento di questa condizione:

  • Proteggere gli occhi dal sole
  • Smettere di fumare
  • Controllare la glicemia (per i pazienti diabetici)

Dott. Antonio Saverio Perez
Oculistica

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies