Fibromialgia: quando il dolore è malattia

Autore: Dott. Sergio Chisari
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

La Fibromialgia è una patologia molto diffusa, colpisce circa 2 milioni di persone in Italia ed è caratterizzata da intenso dolore muscolare. Ma come fare a riconoscere questa patologia? Quali sono le possibili terapie? Ce lo spiega l’esperto in Terapia del dolore a Catania, il Dott. Sergio Chisasri

1) Che cos’è la Fibromialgia?

La fibromialgia è una sindrome caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso ad entrambi i lati del corpo, associato a facile affaticabilità (astenia), sia fisica che mentale, e a disturbi del sonno. Questa malattia colpisce circa 1,5-2 milioni di italiani, interessando soprattutto i soggetti dai 25 ai 55 anni.

Poiché spesso alcuni sintomi riportati dal paziente possono essere riscontrati come conseguenza di altre patologie, e considerando che non esistono alterazioni individuabili tramite laboratorio, per lungo tempo tale diagnosi è stata sottostimata. 

 

2) Quali sono le cause della Fibromialgia?

Ad oggi le cause della Fibromialgia non sono ancora note. Viene associata a disordini autoimmuni e in una percentuale tra il 30 e l’80% dei casi  a disordini affettivi e d’ansia, disordini da stress post-traumatico ed altre sindromi funzionali come intestino irritabile, cefalea tensiva e disordini temporomandibolari (tutti eventi che possono essere responsabili di dolore diffuso, senso di affaticamento e alterazioni del sonno tipicamente riscontrabili nella fibromialgia).
Si ipotizza che alla base della sindrome ci sia l'instaurarsi di un meccanismo che altera il funzionamento di alcuni neurotrasmettitori (serotonina e noradrenalina) responsabili della comunicazione cellulare nel SNC, con produzione di iperalgesia e affaticabilità muscolare.

 

3) Quali sono i sintomi della Fibromialgia?

I sintomi della Fibromialgia comprendono dolore diffuso ad entrambi i lati del corpo per più di 3 mesi, associato a viva dolorabilità alla palpazione in corrispondenza di almeno 11 punti diversi del corpo definiti come Tender Points.

Fattori concomitanti possono essere:

-Senso di affaticamento fisico e mentale;

- Problemi associati al sonno e all’umore: frequenti risvegli notturni e sonno non ristoratore, manifestazioni ansiose e/o depressive (per molto tempo la FMS è stata considerata una malattia psicosomatica);

- Eventuali sintomi gastrointestinali (in moltissimi casi la FMS è associata ad una sindrome del colon irritabile) e cefalalgici associati (mal di testa, emicrania e dolore temporomandibolare);

Si possono riscontrare anche:

-rigidità mattutina e disturbi dell’equilibrio;

- acufeni;

-difficoltà di concentrazione;

- disturbi urinari;

-disturbi della sensibilità (parestesie e formicolii);

I sintomi del paziente affetto da FMS vengono influenzati da molteplici fattori esterni come i fattori climatici, in quanto stagioni come primavera ed autunno e le condizioni di elevata umidità provocano un’acutizzazione dei sintomi, stress e fattori ormonali, che contribuiscono al peggioramento del quadro clinico.

 

4) Come si cura la Fibromialgia?

La Fibromialgia può essere trattata efficacemente attraverso l’utilizzo di trattamenti farmacologici e non:

- Farmaci che agiscono sulla contrattura muscolare (miorilassanti) e farmaci che agiscono sulla serotonina: questi trattamenti sono efficaci per combattere il dolore e migliorare il riposo notturno;

-Terapie di rilassamento muscolare;

Inoltre, è molto importante che il paziente fibromialgico svolga attività fisica di tipo aerobico, purché moderata e continuativa.

Utile, soprattutto nell'astenia e nei dolori muscolari, è anche il protocollo Mayers che consiste nella somministrazione clinica di complessi polivitaminici ed oligoelementi.

Dott. Sergio Chisari
Terapia del dolore

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..