I parabeni sono pericolosi?

Autore: Prof. Paolo Gisondi
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Contenuti in diversi prodotti di uso comune, i parabeni potrebbero costituire un rischio per la salute della nostra pelle. L’esperto in Dermatologia a Verona, il Prof. Paolo Gisondi ci spiega il perché

1) Cosa sono i Parabeni?

I parabeni sono sostanze chimiche che agiscono come conservanti. Essi costituiscono una famiglia di composti chimici organici che include il metil-, etil-, propil-, butil-, isobutil- e benzilparabene. I parabeni sono ingredienti indispensabili di molti prodotti di uso comune, come farmaci, cosmetici e prodotti per l’igiene personale come deodoranti, detergenti, shampoo, schiume da barba e creme emollienti per il viso e corpo. I parabeni sono utilizzati per prevenire la crescita di batteri e altri microrganismi all’interno dei vari prodotti dermo-cosmetici. Dopo la loro apertura, infatti, questi prodotti potrebbero essere contaminati da batteri, funghi e muffe presenti nell’ambiente e, di conseguenza, alterarsi. I parabeni servono proprio a prevenire la contaminazione dei prodotti da parte dei microrganismi e il loro conseguente deterioramento.

Da molti anni essi sono utilizzati nell’industria cosmetica grazie alla loro efficacia, al basso costo e alla sostanziale assenza di tossicità.

2) Perché oggi si cerca di eliminare i parabeni da prodotti dermo-cosmetici?

Il motivo principale è che i parabeni possono provocare una reazione allergica sulla pelle, nella zona in cui sono applicati, cioè una dermatite da contatto caratterizzata da rossore e prurito, a volte molto fastidioso. Questo potrebbe capitare in alcune persone per un uso prolungato di un cosmetico contenente parabeni. Il butil-parabene, inoltre, può potenzialmente agire come un ormone estrogeno, cioè l’ormone sessuale femminile, anche se in modo molto più debole e i cui effetti sull’uomo sono ancora dubbi.

Tuttavia, poiché sempre più consumatori sono sensibilizzati ai parabeni, la comunità Europea ha disciplinato il loro impiego industriale. Alcune aziende che producono dermo-cosmetici, li usano in quantità molto limitate, mentre altre li stanno progressivamente eliminando e sostituendo con sostanze più tollerate dal nostro organismo.

3) Perché scegliere un prodotto privo di parabeni?

Bisogna considerare che la presenza di parabeni è dichiarata nella confezione del prodotto dermo-cosemtico. Inoltre, i cosmetici presentati come “naturali” non sono necessariamente privi di parabeni, ma possono contenerli. Il mio consiglio è di scegliere un prodotto dermo-cosmetico privo di parabeni per evitare il rischio di sensibilizzazione e dermatite da contatto.  

Prof. Paolo Gisondi
Dermatologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies