I primi sintomi del morbo di Parkinson

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 12/11/2018
Editor: Top Doctors®

Il morbo di Parkinson tarda molto prima di presentarsi con il suo sintomo più comune, il tremore. Tuttavia, i pazienti possono mostrare alcuni segnali anche molti anni prima. Gli esperti in Neurologia ci spiegano che notare in tempo questi sintomi iniziali può contribuire a evitare o almeno a ritardare l’inizio del tremore.

 

 

Parkinson: i primi sintomi

 

Prima che il tremore si manifesti, ci sono altri campanelli d’allarme:

 

  • Perdita dell’olfatto
  • Incubi, agitazione notturna e problemi di sonno
  • Costipazione

 

Purtroppo, non tutti i soggetti mostrano questi sintomi.

 

Studi recenti dimostrano che individuare la presenza di aggregati proteici di sinucleina (una proteina fortemente coinvolta nello sviluppo del morbo di Parkinson) in tessuti diversi da quello nervoso (ad esempio nel tubo digerente), può aiutare a rallentare o ad evitare il tremore tipico di questa patologia e altri problemi motori.

 

In collaborazione con il Dott. Eduardo Tolosa

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Neurologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies