I tumori delle VADS | Top Doctors

I tumori delle vie aero-digestive superiori

Autore: Prof. Giovanni Succo
Pubblicato: | Aggiornato: 20/08/2018
Editor: Top Doctors®

Secondo le statistiche, 1 uomo su 38 e 1 donna su 176 rischiano di sviluppare un tumore alle vie aero-digestive superiori. Il Prof. Giovanni Succo, esperto in Otorinolaringoiatria a Torino, ci parla di questo tipo di neoplasia

Cosa sono i tumori delle vie aerodigestive superiori?

I tumori delle vie aero-digestive superiori (VADS) interessano la cavità orale (labbra, lingua, pavimento orale, mucose gengivali, superficie interna delle guance e palato), l’orofaringe (la parte posteriore della gola, dove sono situate le tonsille) e la laringe (l’organo che contiene le corde vocali).

C’è ancora poca consapevolezza riguardo a questo tipo di tumori, di cui spesso si fatica a riconoscere la gravità dei sintomi. Diagnosticare la malattia in una fase avanzata, però, riduce le probabilità di sopravvivenza e le possibilità di evitare conseguenti problemi di masticazione, deglutizione e fonazione. Il tasso di guarigione in caso di diagnosi in fase iniziale, invece, raggiunge anche l’80%, con problemi funzionali molto meno gravi.

Quali sono le cause principali dei tumori di testa e collo?

Le cause principali di questi tumori sono essenzialmente tre: il tabacco, l’alcol ed il Papilloma Virus Umano (HPV).

Secondo uno studio di Cancer Research UK, il tabacco è responsabile di circa il 64% dei tumori che si sviluppano a livello del cavo orale e della laringe, mentre l’alcol di circa il 20%.

Il Papilloma Virus Umano può essere la causa di tumori che si sviluppano nell’orofaringe (tonsille e base della lingua), mentre raramente causa tumori a livello di bocca e corde vocali.

Molti ceppi di virus causano infezioni innocue che guariscono spontaneamente, tanto che la maggior parte delle persone non si rendono conto di aver contratto un'infezione. Altri ceppi, invece, sono considerati ad alto rischio: le infezioni da essi causate possono portare ad alterazioni cellulari ed evolvere in un cancro. I pazienti con tumore alla gola legato al Papilloma Virus spesso sono giovani, ma hanno generalmente una risposta positiva ai trattamenti.

Un’ulteriore causa di questi tumori è costituita, inoltre, dalla scarsa e trascurata igiene orale.

Quali sono i sintomi dei tumori di testa e collo?

I sintomi più comuni, che devono allarmare il paziente, sono:

  1. Dolore alla gola;
  2. Voce rauca persistente;
  3. Deglutizione fastidiosa o dolorosa;
  4. Noduli e tumefazione del collo;
  5. Bruciore alla lingua;
  6. Ulcere ed aree bianche e/o rosse in bocca;
  7. Naso chiuso da un lato e perdita di sangue dal naso.

Inoltre, i sintomi possono anche includere:

  1. La sensazione di avere un corpo estraneo in gola;
  2. Sanguinamento o senso di intorpidimento in bocca;
  3. Perdita dei denti senza nessun motivo apparente;
  4. Problemi nel parlare;
  5. Perdita di peso immotivata;
  6. Alitosi;
  7. Odore sgradevole dal naso;
  8. Difficoltà nel masticare e deglutire;
  9. Importanti difficoltà nel respirare;
  10. Difficoltà nel muovere la mandibola.

Quando i sintomi si verificano per più di 3 settimane, è importante segnalarne la persistenza al proprio medico o a uno specialista in Otorinolaringoiatria, Chirurgia Maxillo-Facciale o Odontoiatria.

In che cosa consiste il trattamento dei tumori di testa e collo?

I pazienti con cancro delle VADS in stadio precoce possono essere trattati con chirurgia mini-invasiva o con radioterapia, con un recupero post-intervento piuttosto rapido. Grazie alla diagnosi precoce di questi tumori, è possibile evitare la perdita delle varie funzioni, in particolar modo la perdita della voce, in circa il 90% dei casi. Altri metodi di trattamento non invasivi includono il Laser e la Chirurgia Robotica.

Per quanto riguarda, invece, gli stadi più avanzati della malattia, il trattamento prevede l’uso combinato di chirurgia, radioterapia e chemioterapia. Ad oggi, gli specialisti lavorano con l’obiettivo di ridurre al minimo i disagi e di salvaguardare l’integrità funzionale ed anatomica degli organi interessati.

 

Editor Karin Mosca

Prof. Giovanni Succo
Otorinolaringoiatria

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies