Malattie circolazione venosa

Insufficienza venosa: nuovi trattamenti

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 10/08/2018
Editor: Top Doctors®

(Articolo occupa Dr. Carlos Lisbona )

Ci sono molte malattie venose e, negli ultimi anni, sono stati compiuti progressi nei rispettivi trattamenti

 

Per molti anni, le malattie delle vene sono stati banalizzati e loro trattamenti, di solito i risultati altamente aggressivi e poveri.

Negli ultimi decenni, il team di chirurgia vascolare al laser Unità di Chirurgia di Barcellona Teknon Medical Center e ospedale Rey Don Jaime de Castellón sono stata la ricerca di nuovi approcci terapeutici in relazione alla malattia venosa.

 

Insufficienza venosa

Dres. Lisbona e Puncernau "height =" 172 "src =" / files / Immagine / grande / 54f844b2---2e880a81047f.jpg f9a8-43bb AADC "style =" float: left "width =" 279 "/> varici sono piccole o alterando grande venosa distruzione deflusso valvolare, che ostacola o impedisce il ritorno del sangue al cuore. Accorciato o lungo termine, queste varici possono provocare gravi complicazioni come trombosi, emorragie superficiale e atrofia cutanea scura con ulcere ricorrenti. </p><p> • <strong>Come vengono provato prima:</strong> Fino al 2000, la chirurgia era o nel bagagliaio e rimuovere le vene varicose, con il corrispondente aggressività chirurgica che ha richiesto il dolore postoperatorio e un po 'di risultati estetici, o tecniche di almeno aggressive disconnessione venoso ma che non ha risolto il problema in modo definitivo. </p><p> • <strong>Come vengono trattati oggi: laser chirurgico</strong> è attualmente utilizzato <strong>varici</strong>. Usando un fascio guidato da fibra ottica non riescono a rimuovere le vene varicose senza aggressività o lesioni dei tessuti e recupero immediato e ottimi risultati estetici. </p><p> </p><h2> <strong>Vene varicose antiestetiche</strong> </h2><p> Di solito sono di piccolo calibro varici con o senza rilievo la pelle e le vene del ragno per la dilatazione dei capillari venosi e quasi sempre senza insufficienza venosa e altre malattie circolatorie. </p><p> • <strong>Come vengono provato prima:</strong> Negli anni novanta, è stato utilizzato solo sclerosi delle varici, che consisteva di una iniezione di schiume intravaricosa liquidi o secchi vene varicose, poi distruggerli ed eliminare dal corpo. </p><p> • <strong>Come sono trattati ora:</strong> Si utilizza ancora la sclerosi, operativo e indolore attualmente utilizzata per le vene varicose di medie e di piccolo calibro con il <strong>TRANSDERMICO SKIN LASER</strong> (neodimio-YAG). È inoltre possibile utilizzare il laser transdermico teleangectasie o vene varicose piccole, o in persone con intolleranze o allergie. Questo sistema permette l'accesso a molto piccole teleangectasie, in modo che il numero di sedute necessarie è ridotta e ottiene un tempo più breve scomparsa della varice. </p><p> </p><h2> <strong>Varicose uterina o sindrome da congestione pelvica</strong> </h2><p> Popolarmente noto come "varici matrice" come varici appaiono negli organi genitali interni come l'utero o ovaie, a causa della incapacità delle vene per riguadagnare dimensioni normali dopo uno o più gravidanze. I sintomi di solito dolorose, abbondanti e alterazioni della periodicità, vene varicose e le emorroidi vulvari, le vene varicose alle gambe e sviluppo atipico, come mal di schiena, mestruazioni pesanti croniche e dolore anche perineale durante o dopo il sesso. </p><p> • <strong>Come vengono provato prima:</strong> Precedentemente trattati con anti-infiammatori e venotonics alleviato solo il disagio, ma non ha risolto il problema. Il trattamento chirurgico è stato fatto nei casi più gravi che vanno per rimuovere l'utero con la chirurgia classica o legatura laparoscopica della nascita di insufficienza venosa. </p><p> • <strong>Come sono trattati oggi:</strong> Attualmente non vi è ancora una percentuale di non diagnosticata e non trattata, che condanna le donne a soffrire di un problema del tutto curabile. Per più di dodici anni tecnica cateterizzazione è stato introdotto per via endovenosa in radiologia (e non in sala operatoria). Viene eseguita con un piccolo infiltrazioni anestetico locale della pelle, dall'interno e chiusura bloccando tutte vene varicose dilatate, matrice e ovaie da entrambi i lati, e interrompendo il flusso eliminando pressione che sono sottoposti. Il miglioramento o la scomparsa della sindrome congestione pelvica con questa tecnica è superiore al 90%. </p>                            
                            <footer>
                        
                                <div id=

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Angiologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies