Menopausa: come cambia la vita della donna?

Autore: Dott. Roberto Veneri
Pubblicato: | Aggiornato: 14/11/2018
Editor: Top Doctors®

Il Dott. Roberto Veneri, esperto in Ginecologia e Ostetricia a Roma, ci parla della menopausa e della menopausa precoce spiegandoci quali cambiamenti avvengono nella donna e come affrontarli

 

Menopausa: che cos’è?

La menopausa è un periodo fisiologico della vita della donna che caratterizza la fase in cui finisce l'attività feconda. Per menopausa s'intende, comunemente, il termine delle mestruazioni, ma in pratica è un arco di tempo di circa 7-8 anni che va dalla pre alla post menopausa che si manifesta intorno ai 48-50 anni.

 

Quali sono i sintomi della menopausa?

I cambiamenti che avvengono in una donna nel periodo sia premenopausale che menopausale interessano lo stato psicofisico. Dal punto di vista psichico si ha una maggiore tendenza a crisi depressive e ad un'instabilità emotiva. La depressione è soprattutto legata ad una carenza di magnesio che aiuta spesso la donna in questa fase. Ci sono dei segni precoci, come quelli delle vampate di calore, soprattutto notturne, e della discontinuità del sonno che comporta un risveglio precoce mattutino.

 

Quando si parla di menopausa precoce?

La menopausa, in genere, si manifesta in un arco di tempo che va dai 48 ai 50 anni (questo nella media della popolazione mediterranea). Comunque, ci sono molte variabili: spesso e volentieri la menopausa può insorgere anche prima di questo periodo. Dai 45 anni in poi inizia una fase d'instabilità ormonale detta "premenopausa": prima di questa data si può parlare di menopausa precoce. Per avere un riscontro è bene fare delle analisi del sangue, ovvero le analisi dei dosaggi ormonali. Questi esami vengono effettuati in determinati giorni del ciclo, precisamente nel 3º, nel 14º e nel 21º. Le analisi da fare sono i dosaggi ormonali del FSH, ovverosia il follicolo-stimolante, del LH, cioè luteinizzante, degli ormoni estrogeni e progestinici.

 

Come affrontare la menopausa?

Durante il periodo della menopausa alcuni fattori cambiano, si ha per esempio un rallentamento del metabolismo. Questo determina un aumento del peso corporeo ed un rilassamento della fascia addominale. Per combattere questi fenomeni è importante seguire una corretta alimentazione, è necessario dunque ridurre molto i grassi ed aumentare l'assunzione della vitamina D, perché una donna in questo periodo è soggetta anche a fenomeni osteoporotici. L'alimentazione deve essere ricca di proteine e verdure. È importante anche l'attività fisica: la donna dovrebbe fare almeno tre volte a settimana 30-40 minuti di camminata veloce.

Dott. Roberto Veneri
Ginecologia e Ostetricia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies