Soluzioni possibili alla sterilità maschile e all’infertilità femminile

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 13/11/2018
Editor: Top Doctors®

L’infertilità maschile e femminile può essere risolta e prevenuta grazie alle numerose tecniche di riproduzione assistita. I migliori specialisti in ginecologia e ostetricia ci parlano delle ultime scoperte riguardo la fecondazione in vitro.

 

 

Secondo uno studio effettuato, una coppia su sei ha difficoltà a raggiungere la tanto desiderata gravidanza. Per questo, la raccomandazione degli specialisti è quella di rivolgersi, il prima possibile, a un esperto in materia.  Infatti, nelle donne con più di 35 anni o che hanno sofferto in precedenza di una qualche patologia ginecologica (endometriosi, cisti ovariche etc.), è consigliabile affrettarsi con il trattamento, in quanto la tempistica gioca un ruolo molto importante in questi casi.   

 

Anzitutto, è importante conoscere che esiste la possibilità di congelare ovuli (congelamento degli ovociti), e creare una “riserva di fertilità” per le donne che ne hanno bisogno. È importante farlo prima dei 35, massimo 38 anni d’età, e decidere di congelare un minimo di 15 ovociti, per poi, in un futuro, avere fra un 50 e un 35% di possibilità di rimanere incinta.

 

Quando invece tutti i trattamenti falliscono, la donna è in menopausa, o c’è la possibilità di trasmettere malattie genetiche al bambino, esiste l’opzione di utilizzare ovuli di donatori (ovodonazione). La donatrice è giovane e sana, e, dopo avere effettuato gli esami previsti, decide di donare ovuli di forma anonima, in modo che la persona che li riceva possa avere almeno un 60 % di possibilità di entrare in stato interessante.

 

Una tappa fondamentale è il supporto psicologico a tutti i pazienti che desiderano sottoporsi a una procedura simile: per le coppie eterosessuali, per donne sole o coppie gay.

 

Inoltre, è importante la ricerca, per capire come poter aiutare il paziente della maniera migliore, a seconda della sua personale situazione. Per quanto riguarda gli uomini, si devono effettuare test per stabilire la qualità del suo sperma.

 

 

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Andrologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies