Sono incinta: devo smettere di…

Autore: Prof. Costantino Di Carlo
Pubblicato:
Editor: Valentina Rubino

Molto spesso gravidanza viene intesa come sinonimo del rinunciare a molte cose. In realtà non è così: ce lo spiega il Prof. Costantino DI Carlo, esperto in Ginecologia e Ostetricia a Napoli

Si sa che le abitudini e lo stile di vita della mamma sono elementi veramente importanti per la salute del nascituro; non fumare e non bere alcolici, ad esempio, sono tra le regole più conosciute da seguire durante la gravidanza. Tuttavia ci sono alcune attività che una donna può fare senza problemi mentre è incinta, anche se a prima vista potrebbero sembrare controindicate. Quando si aspetta, bisogna smettere di... 

... bere caffè?

Il caffè non provoca alcun effetto dannoso sul feto. Ovviamente, ciò non significa che bere litri di caffeina sia innocuo. Basta non superare 300 mg di caffeina, che corrispondono a 2/3 tazzine al giorno. Sappiamo bene quanto possa essere traumatico rinunciare all’improvviso al piacere di un caffè fumante al mattino.

… fare sesso?

Avere desiderio di fare sesso non è una cosa che vi deve preoccupare, poiché i momenti intimi col vostro partner non potranno danneggiare minimamente il feto, dato che il sacco amniotico lo protegge da ipotetici traumi causati dalla penetrazione. Anzi, il bambino ne potrebbe anche beneficiare grazie alle endorfine prodotte dalla donna nel mentre del rapporto! Nei primi tre mesi di gravidanza il desiderio può diminuire per colpa della maggiore produzione di progesterone, che successivamente torna ai livelli normali.

… fare sport?

Siete delle donne fit appassionate di palestra o sport in generale, e solo il pensiero di doverci rinunciare per la gravidanza vi destabilizza? In realtà non c’è nulla di sbagliato nel praticare un po’ di attività fisica durante la gestazione. L’importante è farlo con moderazione, senza esagerare.

… mangiare sushi? 

Chi ha detto che mangiare sushi è un problema? La cosa fondamentale è essere sicuri che il pesce sia fresco o congelato, purché questo sia stato scongelato in giornata. Se però non ne siete sicure, è meglio non rischiare!

… prendere l’aereo?

Se avete paura dell’aereo è una cosa diversa, ma se non vi spaventa, potete viaggiare tranquillamente fino alla 37° settimana di gravidanza, la 32° se siete fortunate ed aspettate dei gemelli. L’unica cosa che è bene ricordarsi, è che nel caso di un volo superiore 4 ore, bisogna fare un po’ di movimento sul posto ogni 30 minuti, bere molta acqua e, se possibile, utilizzare calze elastiche per evitare trombosi venose, dato che sono più probabili durante la gravidanza.

Prof. Costantino Di Carlo
Ginecologia e Ostetricia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies