Elettrocardiogramma

Che cos’è l’elettrocardiogramma?

L'elettrocardiogramma o ECG è un test diagnostico, sicuro e non invasivo, che consiste nel registro, tramite attrezzature speciali Cuore(elettrocardiografo), dell'attività elettrica di un cuore normale e di uno che presenta una qualche patologia. Inoltre, costituisce una delle tecniche più importanti per conoscere e valorare i vari tipi di cardiopatie. Allo stesso modo, l’elettrocardiografia offre un aiuto indispensabile per la diagnosi delle diverse camere cardiache (atri e ventricoli).

In cosa consiste?

È possibile distinguere tre tipologie di elettrocardiogramma:

  • Elettrocardiogramma a riposo  
  • Elettrocardiogramma da sforzo
  • Elettrocardiogramma secondo Holter

La procedura consiste nell’applicare sul torace, sulle gambe e sulle braccia del paziente degli elettrodi collegati ad un elettrocardiografo. Quest’ultimo registrerà il ritmo e l'attività elettrica del cuore che verranno rappresentati graficamente (tracciato) su un foglio di carta millimetrata e su un monitor.

Perché si esegue?

L’elettrocardiogramma è uno strumento molto importante: è in grado di fornire informazioni su più del 80% delle malattie cardiache:

Inoltre, attraverso un elettrocardiogramma è possibile verificare il funzionamento di dispositivi cardiaci come il defibrillatore impiantabile e il pacemaker nelle persone che ne sono portatori.

Preparazione per l’elettrocardiogramma

La procedura non prevede un particolare tipo di preparazione da parte del paziente.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..