Epilessia

Specializzazione di Neurologia

Che cosa è l'epilessia?

L'epilessia è un disturbo del cervello che provoca convulsioni ricorrenti in chi ne soffre. Queste crisi si verificano quando gruppi di cellule nervose (neuroni) nel cervello inviano segnali erronei. L'epilessia può causare spasmi muscolari violenti o addirittura perdita di conoscenza. 

Quali sono i sintomi?

I sintomi dell'epilessia variano da persona a persona e includono episodi di assenza, perdita di coscienza e tremori violenti. Alcune persone avvertono una strana sensazione prima delle convulsioni, definita aura, che può essere per esempio un senso di formicolio o cambiamenti emotivi. Le convulsioni possono essere: assenza tipica, convulsioni tonico-cloniche generalizzate e convulsioni parziali.

Cause dell'epilessia o perché si verifica

Sono molteplici le cause che possono portare all'epilessia: malattie, lesioni cerebrali e sviluppo anomalo del cervello. Tuttavia, in molti casi l'origine è sconosciuta. Tra le cause più comuni vi sono: lesioni cerebrali traumatiche, demenza, tumore cerebrale, vasi sanguigni anomali nel cervello, infezioni o ictus.

Si può prevenire?

Non vi è alcuna forma di prevenzione: tuttavia, una dieta adeguata, dormire il numero di ore consigliato ed evitare farmaci e alcool possono diminuire la possibilità di innescare attacchi in chi soffre di epilessia.

Qual è il trattamento?

Il trattamento per l'epilessia consiste nel prendere alcuni medicinali, modificare lo stile di vita e persino intervenire chirurgicamente in alcune occasioni. I farmaci contribuiscono a ridurre il numero di crisi future. Se le crisi continuano dopo aver provato due o tre farmaci, si parla di epilessia farmaco-resistente.

Video collegati a Epilessia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies