Odontofobia

Specializzazione di Psicologia

Che cos’è l’odontofobia?

La odontofobia è la paura del dentista e delle cure dentistiche. Mentre la maggior parte delle “fobie” è irrazionale o eccessiva, in alcune situazioni ciò che definiamo “odontofobia” può essere relazionata ad una precedente esperienza negativa o traumatica con un dentista, e può essere più simile al disturbo da stress post-traumatico che a una vera e propria fobia. In altri casi potrebbe essere irrazionale.

Sintomi dell’odontofobia

La odontofobia è caratterizzata da una paura estrema dei dentisti e delle cure dentistiche, incluse le visite, le procedure eseguite e finanche i suoni e gli odori associati ad uno studio dentistico. A una persona su quattro non piace oppure ha paura delle visite dal dentista, ma chi soffre di una vera e propria fobia potrebbe evitare di andare a fare un controllo per anni. Quando la paura inizia a influire sul modo in cui una persona vive vi possono essere conseguenze per altri aspetti della propria salute: evitando di andare dal dentista i pazienti possono sviluppare problemi ai denti che rimangono non trattati. Le fobie vere, quando si scatenano, possono causare una serie di sintomi correlati all’ansia, tra cui l’accelerazione della frequenza cardiaca, nausea e mancanza di respiro.

Quali sono le cause dell’odontofobia

La paura dei dentisti o delle cure dentistiche può avere un’origine completamente logica: nella maggior parte dei casi il paziente ha avuto in passato un’esperienza estremamente spiacevole o addirittura traumatica durante una procedura dentistica. Potrebbe essersi trattato di qualche tipo di complicanza o di incidente, magari un incidente che ha causato molto dolore, oppure semplicemente di un dentista con un atteggiamento sbagliato: i dentisti che si mostrano impersonali, freddi, distanti, indifferenti o disinteressati spesso provocano maggiore dentofobia nei pazienti. La paura può anche derivare da fonti indirette, come l’ascolto delle esperienze negative di altre persone o da come l’odontoiatria viene ritratta nei mezzi di comunicazione.

Si può prevenire?

Grazie ai moderni progressi nel campo dell’odontoiatria, sia nella pratica che nell’atmosfera più positiva che le cliniche cercano di ricreare, vengono compiuti sforzi importanti per ridurre le associazioni negative con la disciplina. Tuttavia, le fobie sono condizioni psicologiche complesse e sono praticamente impossibili da prevenire.

Trattamenti per l’odontofobia

Anche se si ha paura del dentista, è comunque importante averne uno per il bene dei propri denti. Trovare un dentista comprensivo, che tratti bene i propri pazienti, è la chiave per superare la paura. Come per molte fobie situazionali, il modo per guarire dalla paura è affrontandola. Alcuni suggerimenti in tal senso sono:

  • Fare visita presso lo studio per incontrare il dentista e il personale prima della prima visita di controllo.
  • Fissare il primo appuntamento al mattino presto, in modo da limitare il tempo a propria disposizione per pensarvi.
  • Chiedere di essere accompagnati all’appuntamento da un amico o da un familiare.
  • Alcune cliniche particolari offrono sedativi per far rilassare i pazienti estremamente nervosi. Come per tutte le fobie, esistono tecniche e terapie psicologiche, come la TCC (terapia cognitivo-comportamentale), che alcuni pazienti trovano utili per superare la paura.
loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies