Ringiovanimento mani

Specializzazione di Medicina estetica

Che cosa è il ringiovanimento delle mani?

Il ringiovanimento delle mani è un trattamento che combina diverse tecniche per recuperare la levigatezza, la vitalità e il colore naturale della pelle delle mani.
A seconda del caso, potrebbero richiedersi una o più tecniche per ottenere il risultato desiderato.

Perché si esegue?

Questo è un trattamento che viene eseguito soprattutto dopo i 40 anni, quando le mani iniziano a mostrare i segni dell'età (in particolare nella parte posteriore) e compaiono macchie, la pelle diventa ruvida, la rete venosa si ingrossa e diviene visibile in superficie e vi è disidratazione.

In che cosa consiste?

Per ridurre le rughe e le pieghe della pelle si può ricorrere a diversi mtodi:
- Idratazione con acido ialuronico, che consiste in microinfiltrazioni sul dorso della mano per produrre un effetto idratante e aumentare lo spessore del tessuto sottocutaneo. Il risultato ottenuto con questa tecnica è immediato e la sua durata dipenderà dalla densità dell'acido ialuronico, solitamente tra 3 mesi e un anno.
- Rivitalizzazione con complessi vitaminici: questi contengono vitamine, minerali, amminoacidi e aminoglicosidi, insieme a acido ialuronico di diversa densità. Questa tecnica richiede un intervento di mantenimento ogni 2-3 mesi.
- Trattamento con biostimolazione cellulare attraverso iniezioni di idrossiapatite di calcio (o radiesse), che è un composto minerale a base di gel, calcio e acqua. Viene eseguito in anestesia locale e i risultati sono immediati.
- Infiltrazioni di grasso del paziente stesso; Richiede un piccolo intervento chirurgico nel quale viene estratta dal paziente una certa quantità di grasso mediante liposuzione, quindi questo viene centrifugato e infiltrato nella parte posteriore delle mani (sotto la pelle). È un trattamento che normalmente richiede una seconda sessione poiché una parte del grasso viene riassorbita. Il principale vantaggio è che offre un risultato definitivo.
- Fattori di crescita – Biostimolazione: I fattori di crescita possono essere aggiunti ai complessi vitaminici o alle infiltrazioni di grasso. La tecnica consiste nell'ottenere circa 20 cc di sangue dal paziente dal quale viene estratto il plasma ricco di piastrine mediante centrifugazione. Una volta ottenuto, questo viene posto in reazione con un composto e si ottiene un coagulo che si scompone e si miscela con gli integratori vitaminici o l'acido ialuronico. Questa procedura può essere ripetuta più volte durante l'anno.
- Peeling: elimina le macchie che compaiono sul dorso delle mani, principalmente a causa dell'esposizione al sole e dell'invecchiamento della pelle. Distinguiamo tra peeling chimici (che sono fatti principalmente con acido salicilico o acido glicolico e acido tricloroacetico) e peelign fisici (laser IPL).

Preparazione per l'intervento

La preparazione per il ringiovanimento delle mani dipenderà dalla tecnica che verrà eseguita.

Recupero postintervento

Dopo un trattamento di ringiovanimento mani il paziente dovrà evitare l'esposizione al sole e idratare la pelle con crema rigenerante.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies