Soffio al cuore

Che cosa è il soffio al cuore? 

Il soffio cardiaco è un suono sibilante, stridulo o ruvido che si sente durante un battito cardiaco. È un rumore paragonabile a quello che provoca l'aria su una torcia: di solito è patologico, anche se può essere normale nei bambini. Si può ascoltare con l'aiuto di un dispositivo chiamato fonendoscopio, posto al livello del torace.

modellino del cuore

Sintomi del soffio al cuore

I soffi al cuore funzionali o quelli che comportano una patologia lieve non presentano sintomi. In molti casi vengono scoperti per caso. Tuttavia, i soffi che rivelano una cardiopatia congenita influiscono anche sulla crescita e limitano notevolmente la capacità di sforzo. In alcuni casi si può notare una colorazione bluastra sulle labbra e sulle punte delle dita del paziente.

Quali sono le cause del soffio al cuore?

Le cause di un soffio al cuore possono essere dovute a:

  • Una valvola cardiaca ingrossata o non normale;
  • Comunicazione anomala tra due cavità, dovuta a malattie cardiache congenite;
  • Aterosclerosi;
  • Ipertensione, gravidanza, anemia, febbre o ghiandola tiroide iperattiva;
  • Anomalie congenite nelle arterie e nelle vene connesse al cuore.

I soffi cardiaci sono sempre indicatori del fatto che vi è un aumento del flusso sanguigno a livello cardiaco, che sia dovuto a un'alterazione in una valvola cardiaca o a una causa extra-cardiaca. Inoltre, la situazione del soffio, il carattere acustico, la posizione, l'irradiazione e la sua variazione in relazione allo sforzo e al cambio di posizione, sono sempre i dati da prendere in considerazione, perché offrono numerose informazioni per quanto riguarda la patologia scatenante.

Trattamenti per il soffio al cuore

In generale, il soffio al cuore non ha bisogno di alcun trattamento. Se è associato a una malattia latente, come l'ipertensione, sarà opportuno trattare la malattia. Quando il soffio è dovuto a malattia valvolare, può essere necessario un trattamento farmacologico o un intervento chirurgico.

16-08-2023
Top Doctors

Soffio al cuore

Prof.ssa Maria Giovanna Russo - Cardiologia pediatrica

Creato il: 13-11-2012

Editato il: 16-08-2023

Editor: Antonietta Rizzotti

Che cosa è il soffio al cuore? 

Il soffio cardiaco è un suono sibilante, stridulo o ruvido che si sente durante un battito cardiaco. È un rumore paragonabile a quello che provoca l'aria su una torcia: di solito è patologico, anche se può essere normale nei bambini. Si può ascoltare con l'aiuto di un dispositivo chiamato fonendoscopio, posto al livello del torace.

modellino del cuore

Sintomi del soffio al cuore

I soffi al cuore funzionali o quelli che comportano una patologia lieve non presentano sintomi. In molti casi vengono scoperti per caso. Tuttavia, i soffi che rivelano una cardiopatia congenita influiscono anche sulla crescita e limitano notevolmente la capacità di sforzo. In alcuni casi si può notare una colorazione bluastra sulle labbra e sulle punte delle dita del paziente.

Quali sono le cause del soffio al cuore?

Le cause di un soffio al cuore possono essere dovute a:

  • Una valvola cardiaca ingrossata o non normale;
  • Comunicazione anomala tra due cavità, dovuta a malattie cardiache congenite;
  • Aterosclerosi;
  • Ipertensione, gravidanza, anemia, febbre o ghiandola tiroide iperattiva;
  • Anomalie congenite nelle arterie e nelle vene connesse al cuore.

I soffi cardiaci sono sempre indicatori del fatto che vi è un aumento del flusso sanguigno a livello cardiaco, che sia dovuto a un'alterazione in una valvola cardiaca o a una causa extra-cardiaca. Inoltre, la situazione del soffio, il carattere acustico, la posizione, l'irradiazione e la sua variazione in relazione allo sforzo e al cambio di posizione, sono sempre i dati da prendere in considerazione, perché offrono numerose informazioni per quanto riguarda la patologia scatenante.

Trattamenti per il soffio al cuore

In generale, il soffio al cuore non ha bisogno di alcun trattamento. Se è associato a una malattia latente, come l'ipertensione, sarà opportuno trattare la malattia. Quando il soffio è dovuto a malattia valvolare, può essere necessario un trattamento farmacologico o un intervento chirurgico.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.