Valutazione psicologica

Che cos'è la valutazione psicologica?

La valutazione psicologica è uno strumento di valutazione scientifica delle capacità e del livello di abilità di un soggetto e/o gruppo di persone a diversi livelli (intellettuale, emozionale, comunicativo e socio-ambientale). La valutazione permette di conoscere, descrivere e classificare la personalità e le abilità dell’individuo (o gruppo) attraverso diverse prove e test psicologici adattati agli ambiti concreti che si vogliono valutare.

Grazie alla comprensione delle particolarità di un soggetto, si possono orientare ed ottimizzare le sue potenzialità ed i suoi comportamenti, facilitare il superamento dei problemi, guidarlo nelle sue decisioni. Per questo, la valutazione psicologica risulta estremamente importante nell’ambito educativo.

In cosa consiste?

La valutazione psicologica viene effettuata attraverso: colloqui, test psicometrici, registrazioni ed analisi.

  • Colloqui e test psicometrici: le informazioni sui diversi aspetti della vita del paziente vengono raccolte analizzando sia il tipo di risposta che la maniera in cui viene data. Il colloquio si può strutturare con un modello di domande e risposte chiuse oppure dando la possibilità di fornire risposte aperte.
  • Registrazioni ed analisi: i colloqui avuti con il paziente vengono sempre registrati e lo specialista, a seguito dell’incontro con il paziente, analizzerà le registrazioni e raccoglierà le informazioni necessarie.

Perché si esegue?

La valutazione psicologica può essere eseguita con diverse finalità ed è utile per migliorare la conoscenza che il paziente ha di se stesso, favorendo così il suo processo decisionale in ambito lavorativo, familiare, sociale e di coppia. Attualmente, le valutazioni psicologiche si utilizzano anche nei processi di selezione del personale nelle imprese, nello studio della personalità degli indiziati nei tribunali o per la valutazione degli alunni nei centri educativi.

Preparazione per la valutazione psicologica

Prima di procedere con la valutazione psicologica si consiglia di partecipare ad una prima sessione con lo psicologo, in maniera tale da avere un primo contatto e sentirsi più libero di esprimere i propri pensieri durante la valutazione.

Cosa si prova durante l’esame?

La valutazione psicologica è una procedura totalmente indolore a livello fisico, tuttavia il paziente potrebbe subire alcune alterazioni dell’umore date dal tipo di domande poste dallo specialista, le quali potrebbero riguardare temi personali e di cui il paziente non riesce a parlare con facilità.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..