Anatomia cardiaca: scopriamo come è fatto il cuore

Autore: Dott.ssa Anna Maria Rita Pia Grimaldi
Pubblicato:
Editor: Serena Silvia Ponso

Il cuore è un organo vitale, una maestosa macchina biologica composta principalmente di tessuto muscolare, la cui funzione primaria è pompare il sangue all'interno del sistema circolatorio, una rete intricata di arterie, vene e capillari. Questo organo straordinario, a differenza di altri muscoli, è in grado di generare autonomamente lo stimolo nervoso che guida il suo movimento. Ce ne parla la Dott.ssa Anna Maria Rita Pia Grimaldi

Dove si trova il cuore e qual è la sua funzione?

Il cuore occupa una posizione centrale nel torace, nel mediastino, tra i polmoni destro e sinistro. Protetto dallo sterno e situato sopra il diaframma, il cuore svolge il suo ruolo cruciale nel trasportare ossigeno ai tessuti e organi, nonché nel rimuovere l'anidride carbonica generata dalle attività metaboliche.

Come è strutturato?

La sua struttura complessa è divisa in quattro cavità: due atri e due ventricoli, separati da pareti chiamate setti. Questi strati includono l'epicardio (il più esterno), il miocardio (il muscolo cardiaco) e l'endocardio (le pareti interne). Protegge il cuore anche il pericardio, una membrana dedicata alla sua sicurezza.

Peso e valvole: i dettagli interni

Nel corso della vita, il cuore passa da un peso di circa 20-21 grammi nei neonati a una media di 250-300 grammi negli adulti. Le quattro valvole del cuore agiscono come porte, aprendosi e chiudendosi ritmicamente per garantire un flusso unidirezionale del sangue. Queste valvole, tricuspide e mitrale (atrioventricolari), polmonare e aortica (semilunari), sono essenziali per il corretto funzionamento cardiaco.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHECardiopatia ischemica: impariamo a riconoscerla

Il ciclo cardiaco: una danza ritmica

Il cuore regola il flusso sanguigno attraverso il ciclo cardiaco, che comprende due fasi principali: diastole e sistole. Queste fasi, che si ripetono mediamente 70-80 volte al minuto a riposo, permettono al sangue di fluire attraverso il corpo. Durante la diastole il cuore si rilassa, consentendo al sangue di fluire dagli atri ai ventricoli. Nella sistole i ventricoli si contraggono, spingendo il sangue nelle arterie principali (aorta e arteria polmonare) per la distribuzione sistematica.

Il cuore elettrico: un'orchestra di impulsi

Il cuore, una meraviglia di ingegneria biologica, ospita un sistema elettrico complesso; si tratta del miocardio, composto da fibre muscolari e miocardiociti, il quale genera impulsi nervosi che regolano il ritmo cardiaco. Il sistema di conduzione, guidato da nodi specializzati come il nodo seno-atriale e il fascio di His, coordina la contrazione del muscolo cardiaco.

Il controllo nervoso esterno, attraverso i sistemi simpatico e parasimpatico, adatta il ritmo cardiaco alle richieste metaboliche dell'organismo. In termini semplici, il cuore è un motore sofisticato, con il sistema nervoso che agisce come il conducente di questa macchina biologica.

Dati e curiosità

In condizioni di riposo, il cuore pompa circa 5 litri di sangue ossigenato al minuto, con ogni ciclo cardiaco ripetuto 60-90 volte. Ogni battito, in condizioni normali, fornisce al sistema vascolare da 0,7 a 1 decilitro di sangue. Durante sforzi fisici intensi, la frequenza cardiaca può aumentare fino a 180 battiti al minuto, con un volume di sangue pompato fino a 25 litri al minuto.

In un giorno, il cuore compie un'incredibile serie di movimenti, pulsando circa 100.000 volte e pompando oltre 14.000 litri di sangue. Questi dati illustrano la straordinaria efficienza e la potenza silenziosa di questo organo cruciale per la vita umana.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHESoffio al cuore: cos’è?

Dott.ssa Anna Maria Rita Pia Grimaldi
Cardiochirurgia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Laser
Chirurgia ricostruttiva
Sedazione e anestesia generale
Aritmia
Pericardite
Elettrocardiogramma
Ictus
Trombosi
Insufficienza venosa
Angiopatia
Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.