Angiomi: diagnosi, cause e trattamenti

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Gli angiomi sono delle lesioni che appaiono sulla cute del neonato. In generale si riconoscono per il loro colorito rosso, e scompaniono dopo il primo anno di vita del bambino. Esistono però casi più specifici, dove saranno necessarie le cure. Ce ne parla in questo articolo il nostro medico specializzato in dermatologia

Che cos’è un angioma e quali sono le sue cause?

Gli angiomi sono delle lesioni vascolari presenti nei bambini. Con il termine angioma i genitori si riferiscono comunemente a macchie rosse sulla superficie della pelle dei bambini. Ma ci sono fondamentalmente due criteri per ricnonscere le macchie rosse: le malformazioni vascolari, che sono congenite e appaiono dalla nascita del bambino, e gli emangiomi di origine tumorale, che molto spesso non si vedono nel momento in cui il bambino è nato, ma appaiono più tardi nelle prime settimane di vita del neonato. Non sappiamo la cause della comparsa degli angiomi nei bambini. Molte teorie si basano sulla possibilità di ipossia, fenomeno che sarebbe all’origine dell’emangioma.

Come si riconosce un angioma e quali sono i suoi sintomi?

La maggior parte delle volte gli emangiomi si riconoscono per le macchie rosse che appaiono sulla cute. Invece per quanto riguarda le malformazioni vascolari, possono presentarsi come dei gonfiori senza però un tono diverso dalla pelle, oppure con tratti più bluastri. Quest'ultimo dipende dal tipo di lesione, e da dove si trova sul corpo.

Come viene fatta la diagnosi?

Generalmente i dermatologi che lavorano con i bambini non hanno nessuna difficoltà a riconoscere gli angiomi e a prescrivere un trattamento adeguato al caso. In alcuni casi è però necessario fare un’ecografia cutanea per analizzare il tipo di flusso vascolare. A volte si ha bisogno anche di effettuare una risonanza magnetica per vedere l’estensione della malformazione. Però questi sono casi rari, normalmente la diagnosi è visuale e immediata.

Quali sono i trattamenti per i vari casi di angiomi?

Il trattamento dipende dal tipo di lesione che presenta il bambino. In alcuni casi il trattamento è molto semplice o inesistente, visto che gli emangiomi tendono a scomparire da soli con il passare del tempo. Inizialmente crescono, però tendono poi a diminuire e a perdere il colorito rosso, per scomparire del tutto dopo il primo anno di vita del bambino. In alcuni casi resta qualche piccola macchia, che però può essere eliminata chirurgicamente.

Nel caso delle malformazioni vascolari invece il trattamento sarà più complicato. Infatti queste lesioni sono stabili e vanno tenute sotto controllo. Nel caso in cui siano superficiali si può ricorrere al laser, e nei casi più specifici invece ricorre a chirurgia. Attualmente esiste un nuovo trattamento per via orale con il propranololo che sta dando risultati molto positivi. Comunque sia per somministrare questo farmaco bisogna fare analisi appropriate per capire se vale la pena di provare questo trattamento.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Dermatologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies