Combattere il mal di testa con stretching, rilassamento e post-it

Autore: Prof. Franco Mongini
Pubblicato: | Aggiornato: 17/11/2018
Editor: Top Doctors®

Mal di testa accompagnato da dolore al collo, alla schiena e alle spalle: queste sono le spiacevoli conseguenze di chi passa ore e ore seduto alla scrivania di un ufficio. Ma anche indipendentemente dall’attività lavorativa c’è chi mantiene i muscoli di viso, collo e spalle eccessivamente contratti. Naturalmente, questi malesseri fisici si ripercuotono sulla qualità del lavoro e della vita. Il Dott. Franco Mongini, Neurologo, ci spiega come una semplice prevenzione può ridurre questi disturbi e rendere meno stressanti le ore passate in ufficio.

 

 

In cosa consiste il programma di stretching e non solo?

 

Il programma proposto è stato testato con ottimi risultati presso i dipendenti del Comune di Torino con due ricerche che hanno coinvolto rispettivamente quasi 400 e quasi 2000 soggetti.

 

Tale programma consiste in una serie di semplici esercizi di stretching da svolgere durante la giornata, ai quali si dovrebbe aggiungere un esercizio di rilassamento. Oltre a rilassare i muscoli, si acquisisce la consapevolezza delle posizioni assunte dal corpo e si evitano, così, eccessive tensioni muscolari al viso, collo e spalle.

 

 I brevi esercizi posturali vanno svolti ogni due o tre ore e l’esercizio di rilassamento almeno una volta al giorno. Per ricordare di svolgere gli esercizi, gli impiegati hanno tappezzato di post-it gli uffici, con scritte che ricordavano loro di rilassare i muscoli. Gli impiegati che soffrivano di dolore facciale e di dolore cervicale hanno riscontrato dei benefici notevoli. 

 

Quali sono i vantaggi?

 

  1. Diminuzione dei dolori dovuti contrazione muscolare e miglioramento del mal di testa.
  2. Diminuzione dell’uso di farmaci e antidolorifici.
  3. Migliore concentrazione sul lavoro.
  4. I costi della sanità pubblica diminuiscono.
  5. È una prevenzione senza nessun costo, in quanto non richiede strumenti particolari o professionisti.

 

Dedicare alcuni minuti del proprio tempo a svolgere questi esercizi fisici aiuta a distendere i muscoli, rilassarsi e ad evitare dolori. Inoltre, distraggono per alcuni minuti la persona dall’attività lavorativa, cosa che le permette di mantenere una concentrazione maggiore una volta che si è rimessa all’opera: ovviamente, un impiegato sano e in forma è più operativo sul lavoro.

 

Al programma è stato dedicato un sito internet.  

Prof. Franco Mongini

Prof. Franco Mongini
Neurologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies