Come capire se tuo figlio vede bene

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 05/11/2018
Editor: Top Doctors®

 

I primi anni di vita sono importanti per lo sviluppo della vista. Per questo, la diagnosi precoce dei difetti della vista è indispensabile per prevenire futuri problemi agli occhi. Escludendo le malformazioni, i disturbi alla vista più frequenti durante l’infanzia sono i difetti di rifrazione (ove è necessario l’uso di occhiali da vista) e lo strabismo. In entrambi i casi, il bambino può manifestare problemi alla vista: il seguente test, consigliato dai nostri esperti in Oculistica, è rivolto ai genitori e permette di aiutare nella diagnosi di questi disturbi infantili

Test

1.    Avete notato se vostro figlio possiede una deviazione di un occhio, seppur minima?
2.    Strizza sempre il medesimo occhio?
3.    Gira la testa quando si concentra su qualcosa?
4.    Copri un occhio e poi l’altro: vostro figlio riesce a riconoscere un oggetto senza problemi?
5.    Guarda la tv stando molto vicino allo schermo e tiene la faccia incollata al quaderno quando disegna?
6.    Socchiude gli occhi quando osserva qualcosa da lontano?
7.    Sbatte le palpebre con frequenza?
8.    Soffre di mal di testa durante la sera?
9.    Con quale frequenza ha gli occhi arrossati?
10.    Presenta spesso desquamazione della pelle o orzaioli?

 

Risultati del test


Risposte affermative alla domanda 1, 2 e 3; se ciò accade a partire dai 6 mesi d’età, è molto probabile che vostro figlio abbia un problema di strabismo. Non trascurare questo disturbo in età giovanissima, il tempo e le vitamine non sono sufficienti.
Risposta affermativa alla domanda 4; vostro figlio presenta qualche difetto della vista in uno dei due occhi (occhio pigro). Consultare un oculista prima possibile.
Risposta affermativa alla domanda 5; tutti i bambini tendono a guardare la tv e disegnare ad una distanza ravvicinata. Se non vi sono altri sintomi, non vi è alcun difetto legato alla vista.
Risposta affermativa alle domande 6, 7, 8, 9 e 10; generalmente il bambino comincia ad avere problemi alla vista quando vi è un problema di rifrazione. Se si risponde positivamente ad almeno 2 di queste domande, occorre rivolgersi ad un oculista che indicherà il trattamento più adeguato da seguire.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Oculistica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies