Occhio pigro (Ambliopia)

Specializzazione di Oculistica

Cos'è l'ambliopia?

L'occhio pigro, meglio conosciuto come “ambliopia”, è la mancanza di sviluppo o la diminuzione della vista causata da una maturazione difettosa del sistema visivo durante i primi anni di vita. Scientificamente si verifica un'atrofia e una regressione dei neuroni che codificano l'immagine. Questa situazione suole confondere il cervello, il quale può arrivare ad ignorare l'immagine inviata dall'occhio più debole. Anche se solitamente è monoculare, ci sono anche casi in cui sono danneggiati entrambi gli occhi. È una malattia infantile, quindi è molto importante che si corregga durante i primi anni, in modo che non si aggravi al punto da diventare cronica.

Quali sono i sintomi?

Alcuni dei sintomi più frequenti nei bambini con occhio pigro sono: gli occhi che si voltano verso dentro o all'infuori, mancanza di coordinazione tra gli occhi, vista binoculare che provoca incapacità di stabilire correttamente la profondità o vista deficitaria da un occhio. Azioni come strofinarsi spesso gli occhi, strizzarli quando si guarda o avere un battito di palpebre costanti sono inoltre indizi del fatto che il bambino, o l'adulto in quei casi non ravvisati in tempo, soffre di occhio pigro.

Cause dell'ambliopia o perché si verifica

La causa principale è la mancanza di sviluppo nell'infanzia del percorso nervoso che va dall'occhio al cervello. Un altro fattore comune è lo strabismo, gli occhi incrociati, che spesso presenta antecedenti in famiglia. Anche la presenza di cataratta infantile, di ipermetropia, di miopia o di astigmatismo può portare alla comparsa di ambliopia.

Si può prevenire?

Poiché l'ambliopia è una patologia prevedibile e recuperabile deve essere rilevata al più presto. La misura principale della prevenzione è individuare i sintomi che indicano che il bambino ha l'occhio pigro. Si consiglia che tutti i bambini facciano un esame completo almeno una volta, tra i 3 e i 5 anni di età.

Qual è il trattamento?

Se l'ambliopia nasce come conseguenza di un altro problema dell'occhio, questo è da trattare. Nel caso di ipermetropia, miopia o astigmatismo saranno necessari gli occhiali. Per il trattamento dell'ambliopia si raccomandano gli occhiali così come delle occlusioni giornaliere, ossia coprire l'occhio sano per un numero determinato di ore al giorno, che verranno stabilite a seconda del livello di gravità del problema.

In alcuni casi è consigliato l'uso di gocce oftalmiche che abbassano la vista dell'occhio sano piuttosto che l'apposizione di un bendaggio. Dopo i 7 o 8 anni di età, generalmente diminuisce l'opportunità di ricevere un trattamento efficace per la correzione dell'occhio pigro. I bambini che non possono recuperare completamente la vista o che dispongono di un solo occhio "buono" devono indossare occhiali con cristalli resistenti a graffi e rotture.

Video collegati a Occhio pigro (Ambliopia)


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies