Astigmatismo

Specializzazione di Oculistica

Che cos’è l’astigmatismo?

L’astigmatismo è una condizione in cui la forma dell’occhio assomiglia più a una palla da rugby che a un pallone da calcio, causando l’offuscamento della visione.Le persone con astigmatismo generalmente nascono con tale condizione, ma a volte si può sviluppare a seguito di intervento chirurgico, lesione o malattia. L’astigmatismo di solito è accompagnato da ipermetropia o miopia.

Sintomi dell’astigmatismo

Il principale sintomo dell’astigmatismo è la visione offuscata, che può essere accompagnata da:

  • Mal di testa
  • Affaticamento degli occhi (specialmente quando si legge o si guarda un computer per un lungo periodo di tempo)
  • Strabismo

Diagnosi per l’astigmatismo

L’astigmatismo, insieme con l’ipermetropia e la miopia, può essere diagnosticato da un oculista per mezzo di un esame oculistico completo. Partendo da questo il medico sarà in grado di stabilire il grado di astigmatismo del paziente e, quindi, quali siano le opzioni correttive del caso.

Quali sono le cause dell’astigmatismo?

L’astigmatismo si verifica quando la curvatura delle superfici dell’occhio è irregolare, causando un errore di rifrazione. L’occhio ha due superfici curve, la cornea e il cristallino, che flettono o rifrangono la luce. In un occhio perfettamente funzionante sia la cornea che il cristallino presentano due curve che combaciano tra di loro, producendo un’immagine nitida. Tuttavia, se le curve non combaciano a livello della cornea o del cristallino la retina riceve un’immagine sfocata. Un difetto nella cornea si chiama astigmatismo corneale mentre un difetto nel cristallino si chiama astigmatismo lenticolare. Entrambi i tipi rientrano nella categoria dell’astigmatismo regolare, che è di gran lunga la forma più comune della condizione. L’astigmatismo irregolare implica una cornea o un cristallino curvati in più direzioni, curvati in modo asimmetrico oppure irregolari in altri modi. È molto più difficile da correggere e normalmente non è possibile correggerlo con gli occhiali. Tuttavia, l’astigmatismo irregolare si verifica molto più raramente rispetto alla forma regolare e solitamente è il risultato di una lesione all’occhio o di malattia. Il resto del presente articolo si concentra sull’astigmatismo regolare.

Trattamento per l’astigmatismo

L’astigmatismo può generalmente essere corretto con occhiali o lenti a contatto. Entrambi i metodi prevedono l’uso di lenti artificiali per ristabilire una visione chiara. L’oculista, sulla base dell’esame oculistico, produrrà una prescrizione che stabilisce quale tipo di lenti sia necessario. In passato non era possibile acquistare lenti a contatto morbide per l’astigmatismo e l’unica opzione era l’uso di lenti rigide. Adesso, tuttavia, sono disponibili delle speciali lenti morbide chiamate lenti ‘toriche’. Per le forme più forti di astigmatismo il costo delle lenti a contatto può aumentare e la gamma di montature che si possono indossare può essere limitata. Se si opta per gli occhiali o per le lenti a contatto, è importante sottoporsi regolarmente ad esami oculistici perché la forma degli occhi cambia gradualmente nel tempo e la prescrizione potrebbe cambiare di conseguenza. Infine, la chirurgia laser agli occhi rappresenta spesso un’opzione, ma può essere più costosa e può comportare il rischio di complicanze.

Video collegati a Astigmatismo


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies