Dolore Neuropatico: combatterlo con terapie mirate

Autore: Dott. Claudio Dell'Anna
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Sapevi che esistono diversi tipi di dolore neuropatico? Il Dott. Claudio Dell’Anna, specialista in Neurologia a Roma ed esperto in Dolore, ci spiega come curarlo

Che cosa s’intende per dolore neuropatico?

Il dolore neuropatico (nevralgia) è una forma di dolore cronico che può riconoscere diverse cause e differenti meccanismi intermedi. In molti casi si manifesta a causa della trasmissione di segnali particolari che partono da fibre nervose periferiche e transitano verso i centri nervosi del dolore. Spesso non sussiste alcun rapporto diretto tra la lesione che scatena la nevralgia e l’entità di quest’ultima: lesioni lievi dei tessuti innervati o dello stesso nervo sensitivo possono dare luogo a quadri dolorosi assai importanti e talora non è persino possibile identificare alcun danno che giustifichi un intenso dolore. A volte il dolore neuropatico si genera per lesione diretta a seguito di ischemie o emorragie dei centri del dolore posti nel cervello, detti “talami”. Nelle nevralgie, alle forme più canoniche di dolore possono associarsi l’iperalgesia (dolore acuto suscitato da stimoli dolorifici leggeri) e l’allodinia (dolore suscitato da stimoli non dolorifici, come il contatto delle lenzuola sulla pelle).

Tipi di dolore neuropatico

Tra le forme più note di Dolore Neuropatico va citata la Nevralgia Post-Herpetica, il Dolore dell’Arto Fantasma, le Complex Regional Pain Syndrome (CRPS) e le Neuropatie Periferiche (come quella associata al diabete). I pazienti che soffrono di queste forme di dolore neuropatico sono i più assidui frequentatori dei centri di Terapia del Dolore ma spesso gli sforzi degli operatori vengono frustrati dalla natura ostinata di queste malattie che possono dimostrarsi refrattarie persino agli oppioidi e alla stessa morfina.

La Neuromodulazione per la cura del dolore neuropatico

Le terapie di Neuromodulazione sono tra le poche risorse terapeutiche che talora riescono a dimostrare un certo grado di efficacia: mentre le Nevralgie Post-Herpetiche e le Complex Regional Pain Syndrome (CRPS) frequentemente si dimostrano sensibili alla Neuralterapia con anestetici locali, le Neuropatie Periferiche (come quella diabetica) rispondono molto meglio alle procedure di Neuromodulazione elettrica come la FREMS.

 

Editor: Marta Buonomano

Dott. Claudio Dell'Anna
Neurologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies