Fi.la.c, il laser che cura la fistola perianale

Autore: Dott. Massimiliano Varriale
Pubblicato:
Editor: Antonietta Rizzotti

La fistola perianale è una fastidiosa lesione molto comune che condiziona e limita la vita quotidiana di chi ne soffre. Il Dott. Massimiliano Varriale, esperto in Colonproctologia a Roma, ci parla di Fi.la.c, il laser chirurgico per il trattamento di questa patologia                      

Come si forma una fistola perianale?

Si tratta di una lesione che, nella stragrande maggioranza dei casi, si origina da una ragade.
Questa, infettandosi, produce materia purulenta che favorisce la formazione di un tramite fistoloso che si accumula in ascesso. Rappresenta quindi un piccolo tunnel che collega due aree anatomiche vicine che però non comunicano tra di loro. Questi sono:

  • Canale anale in tutti i suoi elementi portanti-mucosa
  • Sfintere anale interno ed esterno
  • Sottocute
  • Cute

Quali sono i principali sintomi di una fistola perianale?

Il paziente che ne soffre percepisce i seguenti sintomi:

  • Dolore perianale
  • Bruciore
  • Fuoriuscita di pus associata a dermatite perianale

Che tipo di trattamento è necessario per la cura di una fistola perianale?

Innanzitutto vorrei sottolineare che il tipo di trattamento da adottare per la cura di una fistola perianale dipende sempre dal tipo di fistola stessa. Si tratta sempre di trattamento chirurgico che deve essere distinto in due fasi:

  • Durante la prima fase è necessario semplificare e drenare la fistola attraverso un setone, posizionato per circa 4 settimane prima dell’intervento chirurgico;
  • Trascorse le 4 settimane si procede chirurgicamente alla chiusura della fistola.

Una delle tecniche chirurgiche utilizzate è la Fi.La.C, acronimo di Fistula Laser Closure. È una procedura che permette la chiusura diretta della fistola perianale con il laser a diodo.  

La tecnica permette di ottenere il risultato migliore rispetto agli altri trattamenti. È una procedura che nella maggior parte dei casi viene considerata come prima scelta, quando però la fistola perinatale non è associata a patologie infiammatorie croniche dell’intestino. L’intervento viene eseguito in Day Hospital con anestesia locale e ha una durata di circa 15 minuti.

Dott. Massimiliano Varriale
Colonproctologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies