Rinoplastica: i 10 consigli fondamentali

Autore: Prof. Fabio Meneghini
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Il famoso pittore Ghirlandaio avrebbe mai sposato e ritratto Giovanna Tornabuoni se avesse avuto il naso aquilino? Il Prof. Meneghini, esperto in Chirurgia Maxillo-Facciale a Milano, ci dà 10 fondamentali consigli per una rinoplastica perfetta

 

 

Sottoporsi ad un intervento di rinoplastica è una decisione molto importante. I suoi risultati, se ci si affida a mani esperte e si conoscono le possibilità di riuscita, possono dare una grande soddisfazione. Ecco alcuni consigli utili:

 

 

 

  1. Scegli attentamente il tuo chirurgo. La rinoplastica non è un intervento facile, ed è importante affidarsi a un ottimo chirurgo per evitare danni, deformità irreversibili, un recupero più lungo o comunque risultati mediocri.
  2. Il risultato non sempre è perfetto, ma un buon chirurgo è in grado di ottenere buoni risultati nel rispetto delle preferenze e della morfologia del paziente.
  3. Bisogna avere obiettivi realistici. Ogni rinoplastica è studiata per il singolo paziente e le condizioni della sua pelle e della cartilagine non sempre garantiscono un risultato perfetto. Per questo motivo si consiglia di parlare col chirurgo per conoscere le problematiche e le particolarità specifiche del proprio viso.
  4. Scegli il “tuo naso”, non “un naso”. Chiedi al chirurgo qual è il tipo di naso migliore in base alla tua fisionomia per non rischiare di non riconoscerti. Un naso bellissimo in qualcuno potrebbe non essere altrettanto bello in altri visi.
  5. Un risultato naturale è sempre il migliore. Bisogna sempre preservare l’armonia del viso.
  6. Un chirurgo esperto, una buona base di partenza ed un buon recupero sono la chiave di una rinoplastica perfetta.
  7. Il chirurgo oltre che esperto deve essere abile. Manipolare e rimuovere tessuti in maniera eccessiva può causare lesioni e deformità: un buon chirurgo deve saper risparmiare le strutture ossee e la cartilagine che sono a sostegno del naso.
  8. Bisogna avere pazienza: il recupero completo può durare da 6 mesi ad 1 anno. I primi risultati sono visibili fin da subito, ma durante questo lungo periodo il naso continua a cambiare.
  9. Riflettere bene prima di sottoporsi all’intervento: se ci si aspetta un risultato perfetto è meglio non procedere con la chirurgia e valutare insieme al chirurgo le proprie aspettative.
  10. Il tasso di soddisfazione per l’intervento di rinoplastica è uno tra i più alti. Spesso i suoi risultati sono armoniosi e duraturi. Con la rinoplastica migliora la percezione di sé e di conseguenza la qualità della propria vita.

 

 

Editor: Marta Buonomano

Prof. Fabio Meneghini
Chirurgia Maxillo-facciale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies