Anamnesi perinatale

Che cos’è l’anamnesi perinatale?

L’anamnesi perinatale è l’insieme dei dati raccolti dal momento della fecondazione del bambino. L’anamnesi del bambino viene raccolta con l’obiettivo di essere in grado di diagnosticare eventuali patologie.

In che cosa consiste?

La pratica consiste nel raccogliere i dati sul background genetico dei genitori, sugli eventi precedenti al parto, sulle patologie della madre durante la gravidanza e sul periodo di transizione (riferito alle prime ore di vita). 

Perché si esegue?

L’anamnesi viene compilata al fine di valutare eventuali problemi che il feto potrebbe sviluppare. A tal fine si valutano diversi fattori e quelli che hanno a che fare con l’adattamento alla vita extrauterina, come per esempio il peso, la prematurità, le infezioni intrauterine, le malattie mediche della madre e quelle della gravidanza, sono particolarmente importanti. Inoltre, è possibile valutare eventuali patologie che dipendono da malformazioni congenite, malattie ereditarie e genopatie, nonché gli eventi correlati alle precedenti gravidanze.

Significato dei risultati anomali

Se i risultati sono anomali è necessario prendere in considerazione la possibilità che il bambino possa essere affetto da una patologia. Perciò è importante consultare uno specialista in Pediatria.

Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies