Chemioterapia

Specializzazione di Oncologia

Che cos’è la chemioterapia?

La chemioterapia è l’uso di sostanze chimiche, per via endovenosa e orale, atto a eliminare le cellule cancerogene. Nella maggior parte dei casi, il trattamento viene combinato con altri tipi di chemioterapia, al fine di affrontare la patologia in modi diversi.

Perché si esegue?

La chemioterapia può essere eseguita con diversi obiettivi:

  • Curare il cancro
  • Ridurre il cancro
  • Impedire che il cancro si diffonda
  • Attenuare il manifestarsi dei sintomi dovuti al cancro

In cosa consiste?

La chemioterapia viene impiegata per trattare molti tipi di cancro. Si possono distingue diverse categorie di chemioterapia a seconda della finalità e della combinazione con altri trattamenti:

  • Curativa: il risultato a cui si mira è curare la malattia, dal momento che essa viene eseguita proprio per tale fine.
  • Palliativa: per i casi in cui il tumore sia in una fase avanzata. L’obiettivo è quello di monitorare i sintomi per cercare di allungare e migliorare la qualità della vita del paziente.
  • Adiuvante: di base, si somministra in seguito a un trattamento principale come la chirurgia, al fine di ridurre l’incidenza delle metastasi.
  • Polichemioterapia: combinazione di diversi farmaci per riuscire a ridurre la quantità di ciascun farmaco preso singolarmente e, in questo modo, aumentare la potenza terapeutica di tutte le sostanze messe insieme.
  • Monochemioterapia: somministrazione di un solo farmaco antitumorale per riuscire a controllare la malattia.
  • Radio-chemioterapia concomitante: l’obiettivo è potenziare l’effetto locale e reale della radiazione in maniera sistemica con la chemioterapia

Preparazione alla chemioterapia

La cosa fondamentale è spiegare chiaramente al paziente in cosa consiste il trattamento, la durata (approssimativamente) e quando verrà somministrato. In questo modo il paziente può prepararsi e adeguare di conseguenza la sua routine. Inoltre, è molto importante alimentarsi sufficientemente ed evitare un insieme di farmaci durante il trattamento, poiché possono avere effetti negativi sull’organismo.

Recupero postintervento

La chemioterapia può essere molto efficace, ma anche rendere l’organismo molto più sensibile e causare degli effetti collaterali, come vertigini, nausea o stanchezza. Si raccomanda di seguire alcuni accorgimenti:

  • Recarsi dal medico regolarmente per valutare il progresso ed eseguire un monitoraggio
  • Mangiare sano: seguire una dieta equilibrata, con frutta e verdura, potenziare l’assunzione di proteine. Evitare sostanze che possano aggravare i problemi di salute come l’alcol e le sigarette.
  • Rivolgersi a uno specialista se si hanno problemi di memoria, un problema comune dopo essersi sottoposti a questo tipo di trattamento.
  • Fare attenzione alle infezioni poiché si è più vulnerabili. Un buon consiglio è quello di lavarsi frequentemente le mani.

Alternative alla chemioterapia

Nella maggior parte dei casi, la chemioterapia si effettua in combinazione con altre terapie. In questo modo si cercano di ottenere dei risultati migliori. Tra le terapie più frequenti vi sono:

Chirurgia: una volta ridotte le dimensioni, il tumore risulta più semplice da operare. In molti casi, la chirurgia è la prima opzione e, in seguito, viene aggiunta la chemioterapia.

Video collegati a Chemioterapia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies