Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies

Disturbo ossessivo-compulsivo


Specializzazione di Psicologia

Il disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) è un disturbo d'ansia, caratterizzato dalla presenza di pensieri angoscianti (ossessioni) e ricorrenti, e comportamenti stereotipati persistenti nel corso del tempo, che causano ansia e angoscia nella vita quotidiana. Anche se il soggetto è consapevole del fatto che le sue ossessioni sono irrazionali, non le può controllare, ma di solito cerca di sopprimerle. Esistono gesti e comportamenti che originano l’ossessione, e le più comuni sono: ripetere e verificare, da parte di soggetti che ripetono le azioni in maniera ossessiva (per esempio, assicurarsi che il gas sia spento, o che la macchina sia chiusa); igiene eccessiva e esagerata attenzione per la pulizia, da parte di persone che vivono con la costante paura di ammalarsi o contagiarsi; ordine ossessivo, da parte di persone che hanno la necessità di vedere le cose in ordine rigido e simmetrico; disposofobia, cioè la tendenza ad accumulare compulsivamente cose

Video collegati a Disturbo ossessivo-compulsivo