Mastoplastica additiva


Specializzazione di Medicina estetica

Che cos’è la mastoplastica additiva?

La mastoplastica additiva, o aumento del seno, è un intervento chirurgico che consiste nell’inserimento di protesi in regione mammaria, sopra o sotto il muscolo pettorale.

Perché si realizza?

Oggigiorno, la mastoplastica è uno degli interventi più richiesti dalle donne poiché consente a tutte coloro con seni piccoli, che hanno perso consistenza negli anni, che si sono svuotati in seguito a ripetuti allattamenti, o che non sono perfettamente allineati, di aumentarlo e renderlo attraente per tornare a sentirsi donne. 

In che cosa consiste?

L’intervento di mastoplastica additiva viene effettuato con ricovero diurno (Day Hospital) in anestesia locale tramite sedazione, oppure con una notte di ricovero in anestesia generale. La durata dell’operazione è di circa 2 ore. La protesi viene inserita grazie ad una incisione di circa 5cm o nel solco mammario, o nel cavo ascellare, o nel contorno inferiore dell’areola. Successivamente, viene preparata una tasca sotto il muscolo pettorale, dietro la ghiandola o in parte dietro la ghiandola e in parte dietro al muscolo, per inserire la protesi. Si tratta di un intervento definitivo, non particolarmente doloroso e che, se svolto da un chirurgo plastico esperto, garantisce un risultato soddisfacente e naturale.

Come ci si prepara all’intervento?

La prassi precedente all’intervento prevede, anzitutto, un colloquio con il chirurgo al fine di decidere la taglia, la forma ed il contenuto delle protesi. Prima dell’operazione vengono eseguiti gli esami del sangue, una radiografia al torace, la mammografia, l’ecografia e una visita con l’anestesista. Alla paziente inoltre, viene richiesto di interrompere la pillola anticoncezionale un mese prima dell’intervento e di non assumere l’aspirina durante le due settimane precedenti, dal momento che questo farmaco può causare complicanze anche molto gravi durante l’intervento.

Come ci si comporta in seguito?

Nel caso in cui l’operazione venga eseguita in anestesia generale, il paziente dovrà rimanere a letto, totale riposo, fino al giorno seguente. Dopo la visita di controllo del giorno successivo, la paziente potrà tornare a casa, mangiare cibi leggeri e prendere analgesici. Qualora l’operazione venisse svolta in anestesia locale, il paziente viene dimesso il giorno stesso, per poi sottoporsi dopo 4 ore ad una visita di controllo e ad un’altra dopo 3-5 giorni per rimuovere i punti di sutura, nel caso applicati.
In entrambi i casi dopo l’operazione viene applicato un reggiseno apposito per favorire il posizionamento delle protesi. Inoltre, il seno potrà risultare un po’ più alto del normale, con un progressivo abbassamento in posizione naturale durante le settimane successive. Le normali attività di vita quotidiana potranno tranquillamente essere riprese dopo una settimana dal trattamento, mentre per lo sport, si dovranno aspettare dalle 3 alle 6 settimana a seconda dell’intensità con cui viene svolto. 

Video collegati a Mastoplastica additiva


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies