Tumore mediastino

Che cos’è il tumore del mediastino?

Il tumore del mediastino è una neoplasia rara che, in genere, viene diagnosticata in soggetti dai 30 ai 50 anni di età. Può formarsi in qualsiasi tessuto presente nel mediastino (anteriore, medio o posteriore), nella cavità tra lo sterno, la colonna vertebrale e i due polmoni. Sotto il termine "tumori del mediastino" sono raggruppate una serie di lesioni cistiche e tumorali che originano in vari tessuti e organi mediastinali o extramediastinali.

Si costituiscono principalmente di cellule germinali e si manifestano nel tessuto linfatico, in quello mesenchimale e nervoso, e nel timo.

tumori mediastinici si differenziano in base alla loro localizzazione.

Mediastino anteriore:

  • timoma
  • linfomi
  • gozzo tiroideo
  • neurofibromi
  • teratomi

Mediastino medio:

  • massa mediastinica tiroidea
  • tumori tracheali
  • anomalie vascolari
  • cisti pericardica
  • linfoadenopatia
  • cisti broncogene

Mediastino posteriore:

  • tumori neurogeni
  • anomalie esofagee
  • anomalie paravertebrali
  • linfoadenopatie
  • anomalie vascolari

Prognosi della malattia

La comparsa di un tumore mediastinico potrebbe favorire lo sviluppo di gravi complicazioni come:

  • compressione del midollo osseo
  • invasione del cuore
  • invasione del pericardio
  • invasione della vena cava e dell'aorta

Sintomi del tumore del mediastino

Circa un terzo dei tumori del mediastino sono asintomatici, poiché i fastidi che si avvertono sono dovuti ad una pressione delle strutture all'interno del petto. I sintomi più comuni sono:

  • Tosse
  • Brividi
  • Dolore al petto
  • Febbre
  • Emottisi (tosse con sangue)
  • Raucedine
  • Difficoltà di respirazione
  • Sudorazione notturna
  • Respiro sibilante
  • Linfoadenopatia (linfonodi dolenti o gonfi)
  • Perdita di peso inspiegabile

Diagnosi del tumore del mediastino

La diagnosi del tumore al mediastino viene realizzata attraverso i seguenti esami:

Quali sono le cause del tumore del mediastino?

Le cause o fattori di rischio più frequenti sono:

  • Storia clinica familiare con casi di tumore al mediastino
  • Storia di cancro: le persone che hanno già avuto il cancro in passato saranno maggiormente esposte a questa forma di tumore
  • Tabacco: una delle cause primarie del cancro del mediastino, perché le sostanze tossiche nel tabacco si depositano negli organi centrali come il cuore e i polmoni
  • Fattori ambientali: l'esposizione a contaminanti di natura chimica come pesticidi o fertilizzanti chimici possono causare diversi tipi di neoplasie
  • L'alcolismo è un fattore importante nell'insorgere di cancro all'esofago

Si può prevenire?

Attualmente non si conosce alcun metodo per prevenire, benché evitare alcuni dei fattori di rischio menzionati, come tabacco o alcol, possa aiutare alla prevenzione.

Trattamenti del tumore del mediastino

Ci sono diversi trattamenti per il cancro del mediastino, utilizzati in base al tipo di tumore:

  • Timoma: un trattamento adeguato è un intervento chirurgico e in seguito le radiazioni e/o la chemioterapia, a seconda dello stadio del tumore e dell'esito dell'intervento
  • Linfomi: il miglior trattamento è la chemioterapia e poi le radiazioni
  • Tumori neurogeni del mediastino posteriore: il trattamento più adatto è la chirurgia