Come può aiutarti il fisiatra?

Autore: Dott.ssa Giuseppina Di Stefano
Pubblicato:
Editor: Jennifer Verta

Il fisiatra si occupa di prevenire e trattare una vasta gamma di malattie che spaziano dalla cervicalgia, alla cefalea, alle lesioni da incidenti. Parliamo di questa figura medica con la Dott.ssa Giuseppina di Stefano, esperta in Fisiatria ad Alessandria

Chi è il fisiatra?

Il fisiatra è un medico laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in Medicina Fisica e Riabilitazione. Ciò che lo distingue è senz’altro una conoscenza globale del corpo umano e dei suoi disturbi. Occupandosi, infatti, di Medicina Riabilitativa, questo specialista tratta disturbi che appartengono al ramo della Traumatologia, dell’Ortopedia, della Reumatologia, della Neurologia, della Cardiologia e molte altre. Il fisiatra è specializzato inoltre nella prevenzione, nella diagnosi e nel trattamento (che sia farmacologico, protesico, fisioterapico etc.) di tutti quei disturbi e quelle malattie che possono portare a disabilità od handicap.

Quali patologie tratta il fisiatra?

Il fisiatra, al pari degli altri specialisti, esegue una diagnosi prima di iniziare qualsiasi trattamento. In questa fase iniziale si eseguirà un’accurata anamnesi, un esame obiettivo ed eventuali test diagnostici. Le patologie trattate da questo specialista includono:

  • Cervicalgia, cervicobrachialgia;
  • Lombalgia, lombosciatalgia;
  • Dolore articolari e periarticolari a spalla, gomiti, mani, anche, ginocchia, piedi etc.;
  • Cefalea tensiva;
  • Vertigini e disturbi dell’equilibrio;
  • Scoliosi e squilibri posturali;
  • Postumi ed esiti di contusioni, traumi e fratture;
  • Postumi di interventi chirurgici ortopedici e neurochirurgici;
  • Lesioni da incidenti, specialmente automobilistici;
  • Postumi di ictus cerebrali;
  • Morbo di Parkinson, Sclerosi Multipla, Polineuropatie.

Quali terapie esegue direttamente il fisiatra?

Le procedure applicate dal fisiatra sono mininvasive. I problemi dell’apparato muscolo-scheletrico sono tra i principali che possono beneficiare dei molteplici trattamenti del fisiatra. Infiltrazioni, mesoterapia, ossigeno-ozonoterapia, trattamento dei “trigger point” sono solo alcune delle tecniche che possono essere eseguite ambulatorialmente da questo tipo di specialista e che danno importanti benefici ai pazienti che accusano i disturbi muscolo-scheletrici più disparati: dalle cervicalgie alle lombalgie, dalla fascite plantare alla pubalgia, dall’epicondilite alle problematiche di spalla, dalla tendinite rotulea fino alle varie manifestazioni dell’artrosi.

Dell’aiuto di quali esperti si avvale il fisiatra?

Per risolvere certi disturbi è spesso necessario il lavoro di un’equipe di esperti. Per questa ragione il fisiatra collabora spesso a stretto contatto con: il fisioterapista, l’osteopata, l’agopuntore, l’ortopedico, il neurologo, il reumatologo, il terapista del dolore e l’otorinolaringoiatra.

Dott.ssa Giuseppina Di Stefano
Fisiatria

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies