Convivere con il diabete è possibile

Autore: Top Doctors®
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il diabete è una patologia molto comune e molto pericolosa: costringe il paziente a cambiare totalmente abitudini di vita in maniera permanente. Gli esperti in Endocrinologia a Malattie del Metabolismo ci parlano della vita vista dal punto di vista di un diabetico.

 

La vita del paziente diabetico

Tutte le persone che soffrono il diabete devono stare costantemente attenti alle necessità del loro corpo, senza mai potersi lasciar andare. Sembrerà un cliché, ma è la realtà delle cose. Se il paziente non si cura in maniera adeguata, prima o poi la malattia presenterà il conto. E, non essendo forti i sintomi all’inizio, è molto comune che il problema venga minimizzato e messo da parte.

Quindi, è imprescindibile che il malato di diabete venga educato sin dall’inizio a costruire, insieme allo specialista, un percorso che include orari, dieta, farmaci, esercizio fisico… In poche parole, una vera a propia convivenza con il diabete.

 

L'importanza dell'autocontrollo nella cura del diabete

Molte persone si disperano perché convinte di non essere capaci di imparare/ricordare tutto, ma sono abitudine che si prendono con il tempo. Una persona con il diabete deve imparare a controllare la sua malattia, perché, grazie all’autocontrollo, i rischi diminuiscono esponenzialmente.  

Nonostante questo, il paziente può vivere una vita normale. Infatti, dover prestare attenzione al cibo, alla glicemia, al colesterolo sono preoccupazioni normali, che tutti dovrebbero avere.

 

Diabete, nuove tecnologie e trattamenti

Oggigiorno, esistono moltissime tecnologie che facilitano il controllo glicemico e migliorano la qualità di vita del paziente diabetico. È indispensabile avere un glucometro, un dispositivo medico portatile per il calcolo della quantità di glucosio nel sangue. Esistono perfino applicazioni per smartphone in grado di effettuare questo calcolo.

Un altro passo avanti sono i microinfusori, dei dispositivi che permettono l’infusione continua di insulina nella pelle.

 

 

 

Articolo scritto con la collaborazione della Dottoressa Pilar Martín Vaquero, Endocrinologa

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Endocrinologia e Malattie Del Metabolismo


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.