Diabete

Specializzazione di Medicina interna

Che cos’è il diabete?

Il diabete mellito (DM), o semplicemente diabete, si riferisce ad un gruppo di malattie metaboliche caratterizzate dall’incapacità dell’organismo di regolare i livelli di zucchero nel sangue. Avere troppo glucosio nel sangue può danneggiare reni, occhi, nervi e altre parti del corpo, inclusi gli stessi vasi sanguigni. In casi estremi il diabete può causare malattie cardiache ed ictus, mentre alcuni pazienti possono persino avere bisogno dell’amputazione degli arti.

Tale inabilità nel controllare lo zucchero nel sangue deriva da un problema con l’ormone insulina. L'insulina è prodotta dal pancreas, entra nel flusso sanguigno e trasporta il glucosio fuori dal sangue per introdurlo nelle cellule, dove viene utilizzato per generare energia.

Esistono due tipi di diabete:

  • Diabete di tipo 1: le cellule che creano insulina vengono attaccate e distrutte dal sistema immunitario del corpo nel contesto di una risposta immunitaria difettosa. Può svilupparsi rapidamente nel giro di settimane o addirittura giorni.
  • Diabete di tipo 2: il corpo non produce abbastanza insulina oppure le cellule del corpo smettono di rispondere all’ormone. I pazienti potrebbero non essere diagnosticati per anni, a causa della presenza di sintomi generici. È di gran lunga il tipo più comune di diabete.

Sintomi del diabete

I sintomi classici del diabete includono:

  • Sete
  • Minzione frequente
  • Affaticamento
  • Prurito intorno ai genitali o candidosi
  • Perdita di peso/perdita di massa muscolare
  • Visione offuscata
  • Guarigione lenta

Quali sono le cause del diabete?

Il diabete di tipo 1 è una condizione autoimmune: qualcosa fa sì che il sistema immunitario attacchi le cellule pancreatiche sane che producono l’insulina. Sembra essere ereditario, suggerendo quindi una componente genetica. Nessuno conosce esattamente la causa che spinge il sistema immunitario ad attaccare il pancreas, ma secondo una teoria la causa scatenante è un virus.

Il diabete di tipo 2 viene acquisito e di solito colpisce le persone anziane. Tende ad essere associato ad obesità e mancanza di esercizio fisico.

Si può prevenire?

Il diabete di tipo 1 sembra essere genetico e, pertanto, non esiste un modo per prevenirlo.

Per ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 è importante seguire una dieta sana ed equilibrata, fare molto esercizio fisico e perdere peso, se si è in sovrappeso od obesi. È inoltre utile smettere di fumare e bere alcolici con moderazione.

Trattamenti per il diabete

Il diabete non può essere curato, ma è possibile gestirne i sintomi. Una dieta sana, un regolare esercizio fisico ed esami del sangue fatti regolarmente sono essenziali per mantenere sotto controllo i livelli di glucosio nel sangue.

I pazienti affetti da diabete di tipo 1 necessitano di iniezioni regolari di insulina per il resto della loro vita allo scopo di compensare la mancata produzione di insulina da parte del pancreas.

I pazienti affetti da diabete di tipo 2 potrebbero col tempo aver bisogno di assumere delle compresse, in quanto la condizione è progressiva (peggiorerà nel tempo).

Non appena si manifestano dei sintomi sarà necessario consultare il proprio medico o uno specialista il prima possibile. Se diagnosticato con il diabete, il paziente viene di solito riferito a un’équipe di cure specialistiche per il trattamento e il monitoraggio a lungo termine della condizione.

Video collegati a Diabete


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies