Candida

Dott. Lorenzo Agoni - Ginecologia e Ostetricia

Pubblicato: 13/06/2014

Che cos'è la candida?

La candida è un'infezione causata dal fungo Candida: il più comune è la Candida albicans. Si trova in piccola quantità nella vagina, in bocca, nel tubo digerente e nella pelle, spesso senza causare infezione. Tuttavia, la quantità di Candida albicans può aumentare e arrivare a un livello tale da causare infezione. La maggior parte delle donne ha la candida vaginale per tutta la vita. Non si sviluppa attraverso il contatto sessuale, ma alcuni uomini possono avere un'eruzione cutanea sul pene dopo il rapporto.

Sintomi della candida 

I principali sintomi di candida vaginale sono:

  • Sensazione di bruciore e prurito delle labbra;
  • Minzione dolorosa;
  • Perdite vaginali anomale, che vanno da una sostanza bianca; acquosa a una abbondante e densa;
  • Gonfiore e arrossamento della pelle esterna della vulva;
  • Rapporti sessuali dolorosi.

Quali sono le cause della candida

Le cause della candida sono:

  • Assunzione di antibiotici per trattare altre infezioni;
  • Essere incinta;
  • Obesità;
  • Avere il diabete.

Si può prevenire?

Per evitare la candida si possono seguire una serie di passaggi:

  • Mantenere una buona igiene nella zona vaginale. Si consiglia di evitare il sapone e risciacquare con sola acqua;
  • Evitare irrigazioni vaginali perché eliminano i batteri che proteggono la vagina contro le infezioni;
  • Prendere le dovute precauzioni durante ogni rapporto sessuale;
  • Utilizzare biancheria intima di cotone;
  • Evitare indumenti estremamente stretti;
  • Se si è diebetici, è importante mantenere il controllo dei livelli di zucchero nel sangue;
  • Evitare di indossare biancheria intima bagnata o sudata per lungo tempo;
  • Evitare l'uso di profumi, aerosol, o polveri per l'igiene intima femminile.

Trattamenti per la candida

I sintomi della candida di solito rientrano completamente con un trattamento prescritto da un ginecologo. Ci sono diverse modalità di trattamento con creme, supposte o farmaci per via orale. È molto importante terminare il trattamento nel giorno indicato dal ginecologo, e non smettere prima che i sintomi siano scomparsi, perché è importante assicurarsi di aver curato completamente l'infezione da candida, così che non ricompaia in futuro.