Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies
 Redacción de Topdoctors

Redacción de Topdoctors
Dermatologia

I vantaggi della lipolaser rispetto alla liposuzione tradizionale

Il nostro esperto in Medicina Estetica di Top Doctors ci parla del lipolaser: la nuova innovazione per l'intervento di liposuzione maschile e femminile

Cos’è il lipolaser?

Negli ultimi anni si è cercato un procedimento in grado di realizzare una liposuzione in maniera non traumatica: questo trattamento si chiama Laserlipolisi, detto anche lipolaser.
Il lipolaser, o liposuzione laser, è una tecnica innovatrice che permette il rimodellamento del corpo eliminando il grasso localizzato che non si riesce a far sparire né con la dieta né con altri trattamenti. La liposuzione laser è un’ottima soluzione per curve eccessive, irregolarità o sproporzioni della silhouette.

 

Il trattamento con il lipolaser

Attraverso un piccolo orifizio di circa 1mm di diametro realizzato nella zona o nelle zone da trattare, viene introdotta la fibra laser. Questa fibra provoca una distruzione del grasso senza lesionare i tessuti adiacenti e conferisce un effetto rassodante alla pelle a causa del riscaldamento. Il restringimento della pelle e l’induzione a formare collagene a causa del laser evita la flaccidità caratteristica di una liposuzione normale e provoca un rassodamento notevole nella zona trattata. L’intervento con il lipolaser viene eseguito l’anestesia locale e non necessita di ricovero quindi il paziente, utilizzando una fascia per un periodo che può variare da una settimana a 15 giorni, può ricominciare fin dal giorno seguente all’operazione a svolgere la sua vita quotidiana.

 

Quali sono i vantaggi del lipolaser?

Questa nuova tecnica possiede molti vantaggi rispetto alla liposuzione chirurgica tradizionale:

-    Non necessita di anestesia epidurale, totale o altri forti sedativi riducendo quindi il rischio chirurgico
-    Non necessita di ricovero
-    Conferisce tonicità alla pelle (effetto anti-flaccidità)
-    Trattamento meno severo
-    Recupero più rapido e breve tempo di inattività
-    Minore sanguinamento e minore formazione di ematomi
-    Risolve il problema delle aderenze che si formano nelle zone trattate con la liposuzione tradizionale
-    Possibile trattamento di zone grasse poco ampie

 

Per quali zone è adatto il lipolaser?

Le liposuzioni convenzionali presentano in molte occasioni risultati inferiori dovuti alla flaccidità e all’eccesso di pelle che non riesce a ritirarsi ed aggiustarsi ad una silhouette più discreta, per cui questa nuova tecnica è la scelta adeguata nel trattamento delle seguenti zone:

-    Fianchi
-    Zona interna o superiore delle braccia
-    Petto degli uomini nei casi di ginecomastia (seno maschile)
-    Ascelle
-    Zona alta della schiena e zona lombare nel caso di maniglie dell’amore
-    Addome o pube
-    Guance
-    Glutei
-    Zona interna delle cosce
-    Zona interna del ginocchio e zona del polpaccio
-    Ritocchi a liposuzioni già effettuate che hanno lasciato irregolarità

 

Caratteristiche del lipolaser

Il lipolaser è uno tra i laser che coagualano di più riducendo quindi il rischio di sanguinamento postoperatorio. Il sanguinamento quindi, durante e dopo il trattamento, si riduce considerevolmente rendendo minima la possibilità di infiammazioni ed ematomi. Oltre ai suoi numerosi vantaggi, il lipolaser facilita il lavoro del professionale che realizza un minore sforzo fisico. Il piccolo diametro della fibra flessibile, infatti, gli permette di scivolare dolcemente attraverso il grasso, creando tunnel in maniera più facile e sicura ed ottenendo ottimi risultati anche in zone piccole e di difficile accesso con gli strumenti tradizionali. È proprio in queste zone di difficile accesso che il lipolaser sta ottenendo i migliori risultati.

Pubblicato da: Top Doctors®