Laser

Specializzazione di Medicina estetica

Che cos’è il laser?

Il laser è uno strumento che emette una radiazione unidirezionale e monocromatica con una lunghezza d’onda compresa tra l’infrarosso e l’ultravioletto. Il termine “luce laser” prende il nome dall’inglese “Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation”. In medicina sono attualmente disponibili molti tipi di laser, ognuno con una propria lunghezza d’onda e con delle caratteristiche specifiche a seconda della finalità per cui viene utilizzato. Il vantaggio di questa differenza risiede nel fatto che, scegliendo il laser più indicato ad ogni tipo di trattamento, non vengono danneggiati i tessuti o la cute da trattare.

Perché si esegue?

Il laser viene utilizzato da numerose branche della medicina (Urologia, Dermatologia, Oculistica, Medicina Estetica, ecc.) per risolvere difetti come i tumori cutanei, benigni o maligni, la cataratta e le vene varicose o per rimuovere i tatuaggi.

In cosa consiste?

Esistono vari tipi di laser, ognuno con una sua lunghezza d’onda, e tra quelli usati più comunemente troviamo:

  • Laser CO2 (demolizione di lesioni tumorali benigni o maligni, in versione frazionata trattamento delle rughe)
  • Laser Erbium (trattamento delle rughe o demolizione di lesioni)
  • Laser nd-Yag (vascolare e in versione q-switched rimozione tatuaggi)
  • Laser ad alessandrite (epilazione)
  • Laser a diodi (epilazione)
  • Dye Laser (vascolare)
  • Laser KPT (vascolare)

L’utilizzo del laser non è indicato per i soggetti fotosensibili. I risultati e rischi dipendono dal tipo di trattamento.

Preparazione per il laser

Il tipo di preparazione può variare in base al tipo di laser utilizzato e a seconda del fine per cui viene richiesto il trattamento. In generale, prima della procedura il paziente eseguirà una visita medica per valutare insieme allo specialista il suo stato di salute. Il medico deve essere informato se il paziente sta seguendo terapie con farmaci anticoagulanti, ormonali o fotosensibilizzanti ed il paziente dovrà comunicargli eventuali trattamenti estetici eseguiti in passato, incluse terapie laser.

Recupero postintervento

Dopo essersi sottoposto ad un trattamento laser il paziente dovrà evitare di esporsi al sole ed eseguire attività fisica per un periodo di tempo limitato. Nel caso in cui il laser sia stato utilizzato per correggere difetti alla vista, il paziente non potrà guidare per 24 ore e dovrà aspettare 2-3 per riprendere le attività quotidiane.

Trattamenti alternativi

Video collegati a Laser


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies