Il lifting facciale, la tecnica per ringiovanire il volto

Il lifting facciale, la tecnica per ringiovanire il volto

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 21/08/2018
Editor: Top Doctors®

In questo articolo, i migliori Chirurghi Plastici ci forniscono tutti i dettagli sull’intervento di lifting facciale: chi può usufruirne, in cosa consiste il trattamento, che tipo di anestesia si usa etc.

 

Qual è l’obiettivo di un lifting facciale completo?

La chirurgia del lifting è un trattamento facciale di ringiovanimento viso, che ha l’obiettivo di cancellare i segni del tempo sulla pelle di una persona. È possibile sottoporsi a questo trattamento a qualsiasi età.

 

Chi è il candidato ideale per questa chirurgia?

Questo tipo di chirurgia è dedicato a chi desidera riacquistare un poco di tonicità e giovinezza sulla pelle del volto. Di solito, sono persone fra i 40 ed i 50 anni, che desiderano poter tornare a vedersi giovani.

 

In cosa consiste la chirurgia del lifting facciale completo?

L’intervento consiste in fare un’incisione intorno l’orecchio, iniziando dal lobo fino ad arrivare all’attaccatura dei capelli. Anticamente, dopo aver effettuato il taglio, si procedeva semplicemente a stirare la pelle. Oggigiorno, la tecnica è cambiata: si realizza un lifting più profondo, che comprende i muscoli e la pelle.

 

Che tipo di anestesia si utilizza durante l’intervento?

Normalmente, per fare un lifting completo del viso è necessario sottoporsi ad un’anestesia generale. Per un lifting locale invece (del collo o delle guance), è sufficiente un’anestesia locale.

 

Il lifting facciale può avere effetti secondari?

Come in qualsiasi altra chirurgia, sono da contemplare i rischi dell’anestesia. A parte questo, non esistono effetti collaterali.

 

Che risultati possiamo aspettarci da un lifting completo?

I risultati sono immediati e durano nel tempo senza affievolirsi. È molto raro dover ripetere un lifting prima di 15-20 anni dalla prima sessione. In ogni caso, è possibile combinarlo con altri trattamenti di medicina estetica (impianti, acido ialuronico, infiltrazioni di botox etc.).

 

E dopo l’intervento di lifting completo?

La convalescenza è molto rapida, e normalmente, il paziente viene ricoverato per sole 24 ore. Dopo due, tre giorni sarà possibile rimuovere le garze, e dopo una settimana verranno rimossi i punti. In alcuni casi possono apparire lividi o gonfiori sulla zona interessata, che scompariranno soli nel giro di due settimane.

 

 

 

Articolo redatto con la collaborazione del Dottor Enrique Bassas, Chirurgo Plastico

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Chirurgia plastica e estetica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies