Il trattamento del dolore? Un diritto del paziente

Autore: Prof. Vincenzo Fazio
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

Il trattamento del dolore è un pilastro fondamentale del rapporto medico-paziente, come ci spiega il Prof. Fazio, esperto in Chirurgia Generale a Palermo

Cosa si intende per dolore?

L’International Association for the Study of Pain definisce il dolore come: “una sgradevole esperienza sensoriale ed emotiva, associata ad un effettivo o potenziale danno tissutale o comunque descritta come tale”.
Il dolore è quindi un sintomo importante nella valutazione della malattia e delle procedure che sono in essere per curarla. La puntuale e corretta valutazione dello stesso risulta utile, e prima di essere affrontato e trattato, va capito, interpretato e inserito nel corretto nesso etiopatogenetico per un’adeguata, quando possibile, terapia della patologia causale (Ministero della Salute, 2009).

Il trattamento del dolore è un diritto del paziente

Il trattamento adeguato del dolore, ed in particolare di quello post operatorio, è ormai riconosciuto sia come un diritto del paziente che come uno dei fattori importanti nella riduzione della morbilità peri e postoperatoria, che comprende sia una minore incidenza di complicanze postoperatorie, sia la riduzione delle giornate di degenza e conseguente riduzione dei costi. Tale guadagno è maggiormente evidente nei pazienti critici ad elevato rischio, con evidenza di Livello A nella linea guida (LG) della Società Italiana di Anestesia e Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva.
Inoltre il trattamento del dolore rappresenta un diritto del paziente come testimoniato dai codici deontologici di ogni singolo operatore sanitario, dalla “Carta Europea dei Diritti del malato” del 2002 e dalla “Carta dei Diritti sul Dolore inutile” del Tribunale per i diritti del malato del 2005, pertanto è un obbligo etico per ogni operatore sanitario.

Come trattare il dolore?

Il periodo post-operatorio, in particolare, si inserisce in una zona di confine dove si incontrano e a volte si “scontrano” anestesisti, chirurghi ed operatori sanitari di sala operatoria, terapia intensiva e reparto di degenza.
Pertanto, a tal proposito, risulta indispensabile, in ogni singola realtà chirurgica, la identificazione dei singoli ruoli delle diverse figure professionali, auspicando la realizzazione o l’implementazione di un adeguato sistema/servizio di rilevazione, valutazione e trattamento del dolore post operatorio.

 

 

Editor: Valerio Bellio

Prof. Vincenzo Fazio
Chirurgia generale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies