Tumori testa e collo: il recupero funzionale ed estetico con la Chirurgia Maxillo-Facciale

Autore: Prof. Alessandro Baj
Pubblicato:
Editor: Gloria Conalbi

Come riacquisire la funzionalità e l’estetica del viso dopo aver subito un intervento chirurgico di rimozione di tumori della testa e del collo? Ce lo spiega il Dott. Alessandro Baj, esperto in Chirurgia Maxillo-facciale a Milano

Che cosa sono i tumori della testa e del collo?

I tumori che colpiscono il distretto testa e collo costituiscono circa il 5% di tutte le neoplasie conosciute. Possono insorgere nelle diverse aree: bocca, gengive, lingua, ghiandole salivari, seni paranasali e naso, anche se tendono a colpire maggiormente laringe, cavo orale e faringe. La tipologia più frequente è il carcinoma spinocellulare (>90%), seguito dai tumori che derivano dal tessuto ghiandolare e dai sarcomi.

Come vengono trattati i tumori di testa e collo?

Per trattare questa tipologia di cancro sono disponibili molteplici trattamenti a seconda del momento in cui avviene la diagnosi e l’aggressività della formazione tumorale. Prima viene diagnosticata la problematica, più facile sarà la rimozione chirurgica della neoplasia, a cui spesso si accompagna anche la rimozione dei linfonodi. La chemioterapia viene impiegata solitamente come trattamento post-chirurgico per scongiurare delle recidive, ma trova anche impiego negli stadi più gravi, in cui la malattia si è estesa e non è più possibile agire chirurgicamente. Questo trattamento viene inoltre associato a farmaci specifici per aiutare il paziente a sopportare l’aggressività del trattamento. La radioterapia, infine, si basa sull’impiego di radiazioni focalizzate e viene impiegata sia da sola per trattare lesioni cancerogene in stadio iniziale, sia in associazione alla chemioterapia per evitare interventi chirurgici che compromettono le funzionalità e l’estetica di organi e tessuti.

Qual è il ruolo della Chirurgia Maxillo-Facciale?

Presso la struttura Face Team, grazie ai macchinari più avanzati e all’esperienza dei nostri specialisti, è possibile aiutare i pazienti che hanno subito interventi chirurgici al viso per l’asportazione di tumori a riacquisire non solo la funzionalità, ma anche un aspetto armonioso. Per i pazienti che guariscono dai tumori del distretto testa e collo, vedere anche la propria capacità di espressione ed il proprio viso alterato può essere, infatti, devastante, per questo motivo la Chirurgia Maxillo-Facciale ha cercato in questi anni soluzioni sempre più sofisticate per migliorare i propri risultati. La tecnica che impiega i lembi liberi è il risultato di questa continua ricerca. I diversi tessuti necessari a ricostruire una certa area vengono scelti ed asportati assieme ad un’arteria ed una vena del sito donante per garantire l’irrorazione sanguinea del luogo di impianto e dunque un risultato di successo. Le arterie e le vene vengono infatti connesse a quelle delle aree riceventi ed i tessuti plasmati per essere posizionati. Per la ricostruzione dei tessuti della mandibola si prelevano per esempio strutture dal perone. Dopo l’intervento l’area operata si rimargina come una normale ferita. La progettazione ed esecuzione dell’intervento è possibile tramite macchinari altamente evoluti che permettono di sviluppare virtualmente la protesi e valutare la sua riuscita. Ciò è possibile tramite la raccolta di immagini con Risonanza Magnetica Nucleare e TAC per costruire un modello 3D dell’area del viso da operare. Dopo aver eseguito una prova in virtuale dell’intervento, è oggi possibile ottenere delle guide che permettono di replicare esattamente ciò che si è progettato al computer in vivo sul paziente, così il chirurgo esegue con grande accuratezza il piano ricostruttivo in sala operatoria. Grazie a questa tecnica i tempi vengono drasticamente ridotti ed il risultato è estremamente preciso, lasciando cicatrici limitate e spesso quasi impercettibili.

Prof. Alessandro Baj
Chirurgia Maxillo-facciale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..