Barotrauma

Specializzazione di Otorinolaringoiatria

Che cos’è il barotrauma?

Il barotrauma è un danno all'orecchio causato dai cambiamenti barometrici nell'aria o nell'acqua. Si verifica quando ci sono cambi di altitudine (quando si viaggia in aereo o in montagna, e anche quando ci si tuffa in acqua). La tromba di Eustachio rappresenta il punto di connessione tra l'orecchio medio, la parte posteriore del naso e la parte superiore della gola.

Quando si deglutisce o sbadiglia, la tromba di Eustachio si apre per consentire all'aria di entrare ed uscire dall'orecchio medio. Ciò aiuta a equilibrare la pressione nei timpani. Tuttavia, se la tromba rimane bloccata, c'è una differenza tra la pressione dell'aria nell'orecchio medio e la pressione dell'aria al di fuori del timpano: questo causa un barotrauma.

Sintomi del barotrauma

Il barotrauma presenta questi sintomi tipici: 

  • Orecchie tappate
  • Senso generale di fastidio all’orecchio
  • Riduzione dell'udito
  • Male all’orecchio
  • Capogiro

Diagnosi per il barotrauma

Se il barotrauma non si attenua dopo 2-3 ore, è opportuno rivolgersi ad uno specialista. Viene quindi eseguito un esame obiettivo durante il quale lo specialista, con l’uso di uno otoscopio, controlla l’interno dell’orecchio per verificare la presenza di alterazioni o anomalie.

Quali sono le cause del barotrauma?

La causa scatenante è il blocco della tuba di Eustachio. Il barotrauma è prodotto da sbalzi di pressione che hanno un effetto nocivo sull'orecchio, in quanto la tromba di Eustachio non riesce a bilanciare la pressione nei timpani. È una problematica piuttosto comune sugli aerei, ma può essere causata anche da:

Si può prevenire?

Per prevenire i barotraumi, i sommozzatori e le persone che viaggiano molto in aereo devono avere un tubo Eustachio che funzioni correttamente, oltre ad essere in grado di "stappare" le orecchie con esercizi di deglutizione, sbadigli o autoinsufflazioni. L'otorinolaringoiatra può valutare il funzionamento osservando il timpano.

A chi viaggia in aereo si consiglia di utilizzare decongestionanti orali prima del volo o nebulizzatori nasali prima dell'atterraggio. I subacquei in genere sono addestrati a prevenire tutti i tipi di barotrauma dell'orecchio.

Trattamenti per il barotrauma

Il barotrauma generalmente si risolve senza richiedere nessun intervento particolare d aparte dello specialista. Il trattamento prevede solitamente masticare gomme o sbadigliare, ma anche prendere dei decongestionanti nasali, poiché le persone con congestione nasale dovuta ad allergie, raffreddori o infezioni del tratto respiratorio hanno maggiori probabilità di soffrire di barotrauma. In caso di barotrauma cronico dell’orecchio, si consiglia l’uso di tubi per le orecchie (grommet), ossia piccoli cilindri che vengono inseriti nell’orecchio per favorire il flusso d’area nell’orecchio medio. 

A quale specialista rivolgersi?

In caso di barotrauma, è opportuno consultare un esperto in Otorinolaringoiatria

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies