Dieta per diabetici

Specializzazione di Diabetologia

Che cos’è la dieta per il diabete?

La nutrizione dev’essere il principio di base per tutti i malati che desiderino ottenere una buona gestione di questa malattia, tanto del diabete di tipo I (insulinodipendente) come del diabete di tipo II. Il paziente diabetico deve conoscere le proprie necessità nutrizionali e stabilire con il proprio nutrizionista le basi per un corretto controllo della malattia, tenendo in considerazione tre pilastri: dieta, insulina ed esercizio fisico.

Quando un paziente è affetto da diabete il corpo non riesce a produrre o utilizzare correttamente l’insulina. Questo fa sì che il livello di glucosio (zucchero) nel sangue sia elevato. Un’alimentazione sana aiuta indubbiamente a mantenere i livelli di zucchero entro margini adeguati, perciò la dieta è una parte fondamentale affinché il diabete sia gestito correttamente e non insorgano complicazioni.

Perché si esegue?

La nutrizione per i diabetici ha l’obiettivo di migliorare il controllo, da parte del paziente, dei nutrienti che il corpo ha bisogno di assorbire. Perciò, la dieta dev’essere personalizzata in base alla dose di insulina necessaria al paziente (nei casi di diabete di tipo I), dell’esercizio fisico che svolge e delle sue attività quotidiane – oltre a tenere in considerazione altri aspetti come la presenza di altre malattie.

In cosa consiste?

In qualsiasi dieta per il diabete è fondamentale che il paziente consumi cinque pasti al giorno, possibilmente sempre alla stessa ora, con quantità leggermente inferiori a quelle abituali ma senza ignorare nessuno dei gruppi di alimenti necessari: carboidrati, frutta, verdura, proteine, grassi, vitamine, sali minerali e acqua, equilibrando correttamente l’apporto di carboidrati (65%), proteine (15%) e grassi (30%). D’altra parte, è necessario evitare alimenti ricchi di colesterolo (insaccati e grassi) e cercare di mangiare sempre cibi freschi (evitando quelli processati), oltre a controllare la presenza di cromo, zinco e sodio nella dieta.

Preparazione per la dieta per il diabete

Lo specialista in nutrizione e dietologia aiuterà il paziente a elaborare un piano alimentare specifico. Questa dieta deve tenere in considerazione il peso del paziente, i farmaci che sta assumendo, il suo stile di vita e altri eventuali problemi di salute. In questo modo, lo specialista in nutrizione preparerà una dieta che indichi di:

  • Limitare il consumo di alimenti con un alto contenuto di zuccheri
  • Mangiare porzioni piccole durante tutta la giornata
  • Fare attenzione alla quantità di carboidrati assunti
  • Consumare molti alimenti integrali, frutta e verdura
  • Assumere meno grassi
  • Limitare il consumo di alcol
  • Limitare il consumo di sale

Recupero postintervento

Non è necessaria nessuna cura speciale dopo una dieta per il diabete. Lo specialista indicherà in ciascun caso quali cure o indicazioni seguire. L’obiettivo è che il paziente impari a gestire i propri pasti e che sopporti la malattia nel miglior modo possibile.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies