Emotorace

Specializzazione di Chirurgia toracica

Che cos’è l’emotorace?

L’emotorace è la presenza di sangue nella cavità pleurica, ovvero tra la parete toracica e il polmone. La causa più comune è un trauma toracico. Il trattamento richiede un’assistenza d’urgenza specializzata. Il paziente deve prima essere stabilizzato. Successivamente, si posiziona un drenaggio pleurico per la rimozione dell’emotorace. Se il sanguinamento persiste è necessario eseguire una toracotomia d’urgenza (apertura del torace per controllare il sanguinamento).

Prognosi della malattia

La prognosi dell’emotorace può dipendere dalla causa che lo ha prodotto e dalla sua quantità. In altre parole, la quantità di sangue perso e la velocità con cui si inizia il trattamento avranno un ruolo importante. Nei casi in cui il trauma sia più grave, la prognosi dipenderà dalla lesione e dalla quantità di sangue versato.

Sintomi dell’emotorace

I sintomi dell’emotorace possono essere molto diversi e tra questi vi sono:

  • Ansia
  • Dolore toracico
  • Pressione arteriosa bassa
  • Pelle pallida, fredda e umida
  • Frequenza cardiaca accelerata
  • Respirazione veloce e superficiale
  • Irrequietezza
  • Difficoltà respiratorie

Esami per diagnosticare l’emotorace

Lo specialista può controllare, attraverso un esame obiettivo, la diminuzione o la scomparsa dei rumori respiratori sul lato interessato. Segni o indizi di un eventuale emotorace presente nel paziente possono essere osservati attraverso i seguenti esami:

Quali sono le cause dell’emotorace?

La causa principale dell’emotorace di solito è un trauma toracico, specialmente nei pazienti con difetti di coagulazione del sangue. Altre cause dell’emotorace sono:

  • Chirurgia toracica o cardiaca
  • Morte del tessuto polmonare (infarto polmonare) Tumore polmonare o pleurico
  • Rottura di un vaso sanguigno dopo l’inserimento di un catetere venoso centrale o quando associata a pressione alta grave
  • Tubercolosi.

Si può prevenire?

L’esistenza di diverse cause rende difficile prevenire l’emotorace, dato che in alcune di esse prevenirlo è molto difficile. Tuttavia, in alcuni casi è possibile, per esempio, utilizzando le cinture di sicurezza quando si viaggia in auto può prevenire eventuali colpi al petto, una delle cause dell’emotorace.

Trattamenti per l’emotorace

L’obiettivo principale del trattamento è quello di stabilizzare la persona, fermare la perdita di sangue e rimuovere il sangue e l’aria dallo spazio pleurico. Ciò può essere realizzato nei seguenti modi:

  • Si inserisce una sonda attraverso la parete toracica tra le costole del paziente per drenare il sangue e l’aria.
  • La sonda viene lasciata nel paziente, sottoponendola ad aspirazione per alcuni giorni, allo scopo di consentire al polmone di espandersi di nuovo.

Nei casi in cui la sonda non sia in grado di controllare il sanguinamento, il paziente avrà bisogno di un intervento chirurgico (toracotomia) per fermarlo. D’altro lato, è anche necessario un trattamento per la causa dell’emotorace. Potrebbe darsi che il polmone sottostante sia collassato. Questo può causare difficoltà respiratoria grave. Le persone che hanno subito una lesione avranno solo bisogno di un drenaggio per mezzo di una sonda toracica. Infine, l’intervento chirurgico dovrà essere valutato per ciascun paziente, in quanto non sempre è necessario.

Quale tipo di specialista lo tratta?

Il chirurgo toracico è lo specialista che tratta l’emotorace.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies