Esofago di Barrett

Specializzazione di Gastroenterologia

Che cosa è l'esofago di Barrett?

L'esofago di Barrett è un disturbo in cui il rivestimento dell'esofago risulta danneggiato dall'acido gastrico. In particolare, c'è un cambiamento anomalo nelle cellule dell'ultima parte dell'esofago (quella che si connette con lo stomaco). Ciò può essere causato dall'esposizione all'acido dello stomaco o all'esofagite da reflusso. È una condizione presente nel 10% dei pazienti con reflusso gastroesofageo. È Importante considerare che si tratta di un disturbo pre-maligno, perché è associato ad un certo rischio di cancro esofageo.

Quali sono i sintomi?

Il disturbo esofageo di Barrett in sé non produce sintomi. Tuttavia, il reflusso acido causa acidità gastrica.

Cause dell'esofago di Barrett o perché si verifica

Quando si mangia, gli alimenti passano dalla gola allo stomaco attraverso l'esofago. Questo è dotato di una serie di fibre muscolari alla fine, che impediscono la restituzione del contenuto dello stomaco. Se i muscoli non si chiudono ermeticamente, può filtrare nell'esofago un acido grezzo (reflusso gastroesofageo). Questo, nel tempo, può causare danni e finire per produrre l'esofago di Barrett.

Si può prevenire?

Di norma si può prevenire l'esofago di Barrett con una diagnosi precoce e un efficace trattamento del reflusso gastroesofageo.

Qual è il trattamento?

Il trattamento cerca di migliorare i sintomi del reflusso gastroesofageo, e ciò impedisce la progressione dell'esofago di Barrett. Il primo trattamento si baserà su cambiamenti stili di vita e farmaci come:

  • Antiacidi dopo i pasti e il sonno
  • Bloccanti del recettore H2 dell'istamina
  • Inibitori della pompa protonica
  • Evitare il tabacco

Va tuttavia osservato che i cambiamenti nello stile di vita, i farmaci e l'intervento di chirurgia anti-reflusso aiutano ad alleviare i sintomi ma non fanno scomparire la malattia. Se tramite una biopsia endoscopica vengono mostrati cambiamenti nelle cellule che potrebbero essere un cancro, è possibile utilizzare le seguenti procedure per rimuovere il tessuto dannoso:

  • Terapia fotodinamica: comprende l'uso di un dispositivo laser o di un pallone esofageo insieme ad un farmaco.
  • Altri tipi di alta energia, per eliminare i tessuti precancerosi.
  • Chirurgia per rimuovere il rivestimento anormale.

Video collegati a Esofago di Barrett


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies