Infertilità maschile

Specializzazione di Andrologia

Che cos’è l’infertilità maschile?

L’infertilità è classificata come l’impossibilità di concepire in seguito ad attività sessuale frequente e non protetta. Circa il 15% delle coppie non sono in grado di concepire in seguito a rapporti sessuali non protetti e, tra queste, circa il 40-50% dei casi sono dovuti ad infertilità maschile.

Quali sono le cause dell’infertilità maschile?

Le cause più comuni di infertilità negli uomini sono la produzione di quantità limitate di sperma, uno sperma danneggiato o di bassa qualità, che per esempio non è in grado di muoversi correttamente, con conseguente difficoltà a raggiungere l’ovulo, oppure infine uno sperma anomalo, caratterizzato per esempio da spermatozoi di forma anomala che, come sopra, hanno difficoltà a raggiungere l’ovulo. Non è del tutto chiaro il motivo per cui lo sperma si danneggi o si presenti in quantità limitate, ma si ritiene si tratti di una questione di regolazione errata della temperatura, come per esempio quando i testicoli sono troppo caldi a causa di vestiti stretti oppure a causa della presenza di fonti di calore, come un laptop, vicino ai genitali per periodi prolungati.

Altri fattori che possono causare l’infertilità maschile

L’infertilità maschile può anche essere il risultato di infezioni, di danni ai testicoli o di tumore testicolare. Inoltre, l’intervento chirurgico ai testicoli può ridurre la produzione di sperma. Alcuni uomini possono soffrire di problemi di eiaculazione durante il rapporto sessuale, cosa che rende ancora più difficile provocare una gravidanza. Una condizione nota come ipogonadismo, in cui i maschi presentano un livello anormalmente basso di testosterone, spesso può essere causa della quantità limitata di sperma.

Esistono molti altri fattori che possono avere un effetto negativo sulla qualità e quantità dello sperma prodotto da un uomo, così come esistono numerose condizioni in grado di influirvi. Tra le scelte relative allo stile di vita che notoriamente causano la presenza di conte spermatiche basse oppure di sperma anomalo vi sono l’uso di sostanze ricreative, il fumo, l’assunzione eccessiva di alcol, l’obesità e gli alti livelli di stress.

Si può prevenire?

Molte delle cause summenzionate sono inevitabili e una strategia conseguente per le coppie che desiderano procreare può essere quella di prendere in considerazione altre opzioni, quali il trattamento di fecondazione in vitro (FIVET) oppure il congelamento degli ovuli. Anche apportare modifiche al proprio stile di vita può far aumentare la probabilità di produrre sperma sano. Evitare di fumare, ridurre l’assunzione di alcol e mangiare in modo sano può avere effetti benefici, oltre che a ridurre i livelli di stress, ove possibile.

Video collegati a Infertilità maschile


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies