Isterosalpingografia

Specializzazione di Radiologia

L’esame, eseguito per lo studio della pervietà tubarica, viene proposto nell’ambito di un percorso diagnostico dell’infertilità femminile o per la valutazione dell’efficacia delle metodiche di sterilizzazione tubarica. L’esame va effettuato tra il 7° e 12° giorno del ciclo, nelle pazienti in amenorrea (senza ciclo) è necessario, prima dell’esecuzione dell’esame, effettuare un dosaggio della βhcg per escludere una possibile gravidanza in atto. La durata dell’esame è inferiore ai 15 minuti. Nel corso dell’esame possono manifestarsi algie pelviche paragonabili a quelle del ciclo che in genere scompaiono nel giro di qualche minuto. L’impiego dell’ecografia tridimensionale, a differenza della metodica radiografica tradizionale, consente di ridurre i tempi dell’esame, di evitare l’esposizione delle ovaie ai raggi x (potenzialmente dannosi per il patrimonio ovocitario) ed inoltre rende possibile uno studio molto accurato dell’utero, delle ovaie e dell’intera pelvi. Il mezzo di contrasto utilizzato è una schiuma sterile che esclude anche possibili problemi di reazione allergica. Dopo l’esecuzione dell’esame è descritto in letteratura un incremento della fertilità con gravidanze spontanee in circa il 20% delle pazienti.

Video collegati a Isterosalpingografia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies