Lacrimazione occhi

Specializzazione di Oculistica

Che cos’è la lacrimazione oculare?

L’eccessiva lacrimazione oculare, o epifora, è un disturbo dell’occhio molto comune che può insorgere a qualsiasi età, sebbene sia più diffusa tra i bambini e le persone oltre i 60 anni. Può interessare un occhio solo oppure entrambi gli occhi e, in situazioni poco gravi, la guarigione avviene in modo spontaneo. Se è necessario ricorrere a un trattamento, invece, i risultati sono generalmente positivi.

Quali sono le cause della lacrimazione oculare?

Le cause dell’epifora possono essere:

  • Occlusione delle vie lacrimali
    L'occlusione delle vie lacrimali nei neonati è il risultato di un ritardato sviluppo dei dotti, tuttavia nel tempo il sistema di lacrimazione conclude il proprio sviluppo e l’anomalia sparisce. Negli adulti e nei bambini più grandi, la causa più comune è il restringimento dei dotti lacrimali, risultato di un gonfiore o un’infiammazione. Se le vie sono ostruite, le lacrime si accumulano e non riescono a fuoriuscire, aumentando il rischio di infezione e la produzione di un liquido appiccicoso.
  • Iperproduzione di lacrime
    Un’irritazione oculare può provocare un’iperproduzione di lacrime. Possono irritare gli occhi alcune sostanze chimiche come i fumi, una congiuntivite o un’allergia, una lesione agli occhi come un graffio o un’errata crescita delle ciglia verso l'interno o verso la palpebra inferiore.

Tra le altre possibili cause vi sono le infezioni della cornea (cheratite), una lesione della superficie oculare (ulcera corneale), l’orzaiolo, la paralisi di Bell, la sindrome dell’occhio secco, alcune allergie come il raffreddore da fieno e l'uso di alcuni farmaci.

Trattamenti per la lacrimazione oculare

Nei casi più lievi, il medico può raccomandare di non intervenire ma semplicemente di tenere sotto controllo gli sviluppi. Si consiglia di evitare la lettura e l’uso prolungato di computer o smartphone. Alcuni colliri senza obbligo di prescrizione medica possono rivelarsi utili per mantenere gli occhi lubrificati. Posizionare un panno caldo e umido sugli occhi può aiutare a sciogliere eventuali leggere ostruzioni. A seconda della causa, esistono diverse opzioni di trattamento: per l’epifora conseguente a un'irritazione, se l’occhio non guarisce autonomamente può essere utile un ciclo di antibiotici; in caso di dotti lacrimali ostruiti, invece, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per creare un nuovo dotto nasolacrimale. Tale procedura si chiama dacriocistorinostomia (DCR).

Video collegati a Lacrimazione occhi


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies