Mastite


Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

Che cos'è la mastite?

La mastite è un'infiammazione delle ghiandole mammarie causata solitamente da un'infezione.

Quali sono i sintomi?

I sintomi abituali della mastite sono, tra gli altri: dolore al seno, gonfiore, sensibilità e arrossamento localizzato, infiammazione ai linfonodi delle ascelle, febbre, brividi e affaticamento.

Cause della mastite o perché si verifica

Una delle principali cause della mastite è la mancanza di igiene. Questa patologia si verifica di frequente durante l'allattamento. In questo periodo la pelle dei capezzoli può recidersi e far si che i batteri che vivono sulla pelle penetrino nel tessuto grasso del seno. La proliferazione dei batteri produce un flemmone che rende difficile il passaggio del latte attraverso i canali del seno.

Si può prevenire?

L'allattamento al seno aiuta a prevenire la mastite. Quando il bambino sugge il latte i condotti si svuotano e si ripuliscono da eventuali infezioni o ostruzioni che potrebbero verificarsi.

Qual è il trattamento?

Per eliminare l'infezione, lo specialista prescrive solitamente antibiotici e analgesici per alleviare il dolore. Altre raccomandazioni sono l'applicazione di impacchi a caldo con salviette bagnate per 15-20 minuti da applicarsi per quattro volte al giorno, praticare un'igiene minuziosa, estrarre il latte dal seno, riposare in necessario e bere molti liquidi. In ogni caso, è possibile proseguire nell'allattamento.
Se la mastite non viene trattata correttamente e l'infezione peggiora può verificarsi un ascesso. Gli ascessi devono essere drenati, e ciò può esser fatto attraverso un trattamento ambulatoriale o mediante un intervento chirurgico.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies