Melasma

Specializzazione di Dermatologia

Che cos’è un melasma?

Il melasma, o cloasma, è una condizione cutanea caratterizzata dalla presenza di chiazze sulla pelle del viso che assumono una colorazione marrone chiaro o scuro. Diventa più evidente in estate, in quanto le chiazze tendono ad abbronzarsi più delle parti non interessate dalla condizione. Il melasma è una condizione comune che colpisce molte più donne che uomini, in particolare le donne incinte.

Prognosi del melasma

Il melasma non è contagioso e non si trasforma in tumore cutaneo o in altre condizioni di salute. Tuttavia, nonostante siano disponibili un certo numero di trattamenti, non esiste una cura per la condizione. Se il melasma appare durante la gravidanza è altresì probabile che scompaia dopo alcuni mesi.

Sintomi del melasma

Il melasma si presenta sotto forma di chiazze scure sul viso, di solito su guance e naso. Le chiazze possono essere piccole all’inizio, per poi crescere di dimensioni nel tempo. A differenza dei nei, le chiazze sono piatte, non sollevate. In alcuni casi è possibile che appaiano chiazze di pelle scura su collo e braccia.

Il melasma non provoca prurito, indolenzimento né dolore alcuno: l’unico sintomo sono le differenze cromatiche sulla pelle.

Diagnosi per melasma

Il melasma in genere è facile da diagnosticare: semplicemente, basta osservare la pigmentazione della pelle e il motivo creato dalle chiazze. Tuttavia, in alcuni casi il dermatologo potrebbe consigliare di raccogliere un piccolo campione di pelle per poterla esaminare. Tale operazione di norma è rapida e comporta l’impiego dell’anestesia locale.

Quali sono le cause del melasma?

La causa del melasma non è nota. Tuttavia, esistono molti fattori in grado di far aumentare le probabilità di svilupparlo:

  • avere una pelle scura
  • gravidanza
  • uso di farmaci anticoncezionali
  • anamnesi familiare della condizione
  • esposizione al sole

Trattamenti per il melasma

Vi sono diverse cose che si possono fare a livello individuale per gestire il melasma e per migliorare l’aspetto della propria pelle. Nel caso in cui tali strategie però non dovessero funzionare, un dermatologo sarà in grado di offrire alcune opzioni di trattamento.

  • Proteggersi dal sole: la protezione dal sole è importante non solo per la gestione del melasma, ma anche per ridurre le probabilità di sviluppare un tumore cutaneo. È possibile ridurre l’esposizione al sole utilizzando una crema solare ad alto fattore di protezione (30 e oltre), indossando un cappello quando fuori è soleggiato ed evitando l’uso dei solarium.
  • Creme per schiarire la pelle: alcune creme per schiarire la pelle possono essere acquistate senza prescrizione medica, ma potrebbero rivelarsi meno efficaci di quelle prescritte da un dermatologo 
  • Trucco di copertura: alcune marche di trucchi sono state ideate per coprire le chiazze scure e il dermatologo potrebbe essere in grado di fornire delle raccomandazioni.
  • Creme per schiarire la pelle su prescrizione: spesso contengono una sostanza chimica chiamata idrochinone, che impedisce alle cellule della pelle di produrre melanina. Tali creme, il cui uso può comportare degli effetti collaterali, come l’irritazione cutanea, non sono adatte a tutti, ed è possibile ottenerle solo su prescrizione da parte di un medico.
  • Procedure chirurgiche: alcune procedure, tra cui il micro-needling (microperforazione cutanea), il peeling chimico e la terapia laser, sono in grado di trattare il melasma. Ciascun tipo di procedura comporta dei rischi associati e potrebbe peggiorare la condizione; pertanto, devono essere eseguite da uno specialista esperto.
  • Camouflage della pelle: un servizio di camouflage della pelle è in grado di fornire una crema che si abbina al proprio tipo di pelle e che va a coprire le eventuali chiazze scure.

Video collegati a Melasma


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies